Genoa International Music Youth Festival: successo del concerto in streaming

Dall’ufficio stampa del Genoa International Music Youth Festival riceviamo e pubblichiamo

Il GIMYF rafforza il suo spirito internazionale: grande successo per il nuovo concerto online.

Continua l’attività internazionale del Genoa International Music Youth Festival. Grandi consensi per il concerto online trasmesso contemporaneamente in Russia, Cile, Italia e Georgia.

Grande successo per l’iniziativa – rigorosamente online come da normativa in vigore – del Genoa International Music Youth Festival. Il concerto trasmesso in streaming in 4 paesi – Cile, Georgia, Italia e Russia – all’interno del format “GIMYF LIVE”, già sperimentato durante il primo lockdown, ha trovato notevole riscontro da parte del pubblico.

Ancora una volta si rafforza il legame tra il GIMYF e i suoi partner nel mondo consolidando così un’amicizia e una collaborazione capace di far fronte anche all’emergenza sanitaria come racconta il Maestro Lorenzo Tazzieri: “Creare ponti culturali tra Genova e il suo festival ed altri paesi è da sempre una delle nostre prerogative. In un momento storico come quello attuale questa scelta potrebbe sembrare azzardata ma, anche questa volta, siamo riusciti a dimostrare la bontà del nostro lavoro”.

L’obiettivo resta lo stesso: conquistare un pubblico sempre più eterogeneo provando ad avvicinare alla musica classica e operistica anche i più giovani sfruttando mezzi di comunicazione a loro più congeniali e familiari.

“Abbiamo lavorato online vista l’impossibilità di realizzare dal vivo i concerti” continua il direttore artistico del GIMYF che poi prosegue: “Ci è sembrata comunque un’opportunità da non sprecare ovviamente riprogrammando per l’anno prossimo tutte le attività in presenza già previste per questo strano e tribolato 2020”.

“Non volevamo perdere il contatto con il nostro pubblico nonostante le cancellazioni per la situazione sanitaria mondiale. Voglio sottolineare l’impegno e lo sforzo che la nostra Orchestra Sinfonica ha messo per provare a raggiungere comunque gli obiettivi prefissati” racconta Mario Cabrera il direttore della Corporacion Cultural dell’Universidad de Conception in Cile.

Il grande consenso che il pubblico ha manifestato resta sicuramente il maggior orgoglio di questa attività: “Si sono collegati in tantissimi per seguirlo in diretta ma resta fruibile anche per il futuro sempre sulle pagine social del Genoa International Music Youth Festival così come sui canali dei nostri partner. È un modo per restare sempre connessi e, alla fine, l’online si è dimostrato essere una grande opportunità. Una di quelle da non disperdere in futuro” conclude il Maestro Lorenzo Tazzieri.