Ne: la festa blucerchiata in Val Graveglia - LevanteNews
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Sportivi

Ne: la festa blucerchiata in Val Graveglia

Generico agosto 2022

Dal Comune di Ne

Giovedì 4 agosto, l’area verde Sandro Pertini si è colorata di blucerchiato per la festa dei Sampdoria Club Val d’Aveto – Ne Val Graveglia.

L’evento, patrocinato dal Comune di Ne, è nato dall’idea di un doriano doc valgraveglino, Guerrieri Gino, per celebrare la salvezza dalla serie b e ha trovato manforte in Barattini Pier, rappresentante del club della Val d’Aveto, e nel Presidente della Pro Loco Val Graveglia, Enrico Rossi.

La serata ha unito non solo numerosi tifosi doriani, ma è stata una festa all’insegna del fair-play, un’occasione per stare insieme e fare squadra in nome dell’amore per il calcio e nel rispetto e ammirazione di grandi campioni come Flachi, Nicolini e Pozzi che si sono collegati in videochiamata.

Grande ospite il Presidente Marco Lanna, acclamato dall’entusiasmo dei cori dei doriani, con i quali si è intrattenuto per tutta la serata.

Sul palco, poi, sono stati premiati il tifoso più anziano e il tifoso più giovane, oltre ad essere stati consegnati due premi in memoria di Domenico Damico, detto Germano, grande tifoso che la Sampdoria l’ha vista nascere e, da quel momento, le è sempre rimasto fedele, il cui premio è stato ritirato dal fratello Dino, paradossalmente genoano doc, e in memoria di Lertora Dino, pasticcere ufficiale di tutte le torte a tinte blucerchiate confezionate per le cene doriane, il cui premio è stato consegnato alla figlia Miriam.

Gli organizzatori esprimono grande soddisfazione per la riuscita della serata, sottolineando anche la partecipazione di club nati fuori Liguria, come il Magna Romagna, a cui è andato un riconoscimento particolare proprio come club doriano “più lontano” sì, ma con la stessa anima blucerchiata, perché l’amore della Sampdoria non ha confini!!!.

 

Più informazioni