Carro: Festival Paganiniano, 18 incontri dal 16 luglio al 14 agosto - LevanteNews
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Cultura e spettacolo

Carro: Festival Paganiniano, 18 incontri dal 16 luglio al 14 agosto

Dall’ufficio stampa del Festival Paganiniano di Carro

Pronta a partire l’edizione 2022 del Festival ideato e organizzato da Società dei Concerti ETS. Il via sabato 16 luglio, a Carro, nella nota piazza della sulle note del Trio Boccherini con musiche di Beethoven, Mozart e l’immancabile Paganini.
Il Trio  che si è costituito a Berlino ed è frutto di ripetuti incontri musicali serali fra gli artisti, come spesso accade nella vita musicale della capitale tedesca, fin dagli esordi ha ricevuto suggerimenti e indicazioni da Günter Pichler e Natalia Prischenpenko e, nel 2015 è stato nominato  Ensemble ufficiale dell’ECMA, l’Accademia di Musica da Camera Europea. La formazione prevede Suyeon Kang al violino, Vicki Powell viola, e Paolo Bonomini al violoncello.

Con l’organizzazione di 18 appuntamenti, gli artisti che si succederanno nelle serate estive sono davvero tanti, citiamo Domenico Nordio, il 19 luglio a Levanto, già numerose volte ospite del Festival, con un Recital per violino solo, il 27 luglio – ancora una volta in collaborazione con il Festival di Musica da Camera di Cervo – sempre in riviera, nella splendida Bonassola il Quartetto Van Kuijk. Fondato nel 2012 a Parigi, il Quartetto ha vinto nel 2015 il Primo premio al “Concorso internazionale per quartetto d’archi” della Wigmore Hall di Londra, nel quale si è aggiudicato anche i premi speciali per la miglior esecuzione di opere di Beethoven e di Haydn.  Entrato a far parte dei “BBC 3 New Generation Artists” per il triennio 2015-17, è stato scelto dalla Philharmonie di Parigi quale “Echo Rising Star” per la stagione 2017-18, con un fitto programma di concerti nelle più prestigiose sale europee. Il 29 luglio, il secondo appuntamento, dei tre previsti a Carro, vede la presenza del vincitore del Premio violinistico Paganini Genova 2021, Giuseppe Gibboni in duo con Carlotta Dalia. Il 6 agosto, si prosegue con una doppia novità, Sarzana entra per la prima volta tra le location del Festival e, presso Chiostro di San Francesco, si potrà assiste ad un vero e proprio spettacolo dal titolo La Chitarra Virtuosa Del Flamenco, che coniugherà: chitarra suonata da Carlos Piñana, percussioni Miguel Ángel Orengo, Paolo Monaldi clapping e percussioni, e danza Lara Ribichini. Presenti anche quest’anno due eventi a Varese Ligure che vedono proseguire la collaborazione con il Lirica Club Varese Ligure. Si chiude a Carro il 14 agosto con il Duo Alogna, Issoglio.

La manifestazione è ideata e organizzata da Società dei Concerti ETS con il contributo di Regione Liguria, Fondazione Carispezia nell’ambito del Bando Aperto 2022, Comune di Carro, oltre alla collaborazione di Comune e Provincia della Spezia, assieme a tutti i comuni aderenti all’iniziativa, e dell’Associazione Amici del Festival Paganiniano.

Il costo del biglietto è di euro 15,00 intero, e 12,00 ridotto per gli eventi a Carro, e di euro 10,00 e 8,00 per gli altri spettacoli. Abbonamento a 18 concerti euro 50,00

Per alcuni concerti verrà realizzato un servizio navetta, gratuito, con partenza dalla Spezia, previa prenotazione a info@sdclapsezia.it.

Info e prenotazioni: info@sdclaspezia.it – 351628 1806

Web:  www.sdclaspezia.it – www.instagram.com/societadeiconcertisp/sdclaspezia.it

 

Più informazioni