Uccide la moglie poi si toglie la vita lanciandosi nel vuoto - LevanteNews
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Mistero sul movente

Uccide la moglie poi si toglie la vita lanciandosi nel vuoto

squadra mobile, polizia

Antonio Santangelo 64 anni, ammazza la moglie Nadia Zanatta di 57 anni, poi si uccide gettandosi dal balcone. Teatro della tragedia, nel pomeriggio, via Niella a Savona. L’ipotesi dell’uxoricidio-suicidio è la prima ipotizzata. Ma sono in corso le indagini della polizia di Stato coordinate dalla Procura. Sui due corpi, a disposizione dell’autorità giudiziaria, è stata disposta l’auttopsia: l’appartamento è stato posto sotto sequestro come i telefonini della coppia.

Al momento non sono state fornite notizie sulle modalità dell’omicidio, sull’eventuale arma del delitto usata; né sul movente che avrebbe indott0 l’uomo ad agire. Insomma una situazione ancora fitta di misteri che gli inquirenti cercano di chiarire, ascoltando anche i parenti.

Dopo la morte dell’uomo, sul posto sono giunti polizia, vigili del fuoco, polizia locale il giudice oltre il medico legale. Esterefatti ed increduli i vicini di casa che ai cronisti non hanno saputo fornire spiegazioni sui possibili motivi che hanno scatenato la tragedia.

 

 

Più informazioni