Sport: Stella al merito del Coni a Gino Dellacasa - LevanteNews
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Onorificenze

Sport: Stella al merito del Coni a Gino Dellacasa

Generico giugno 2022

Sall’ufficio stampa Regione Liguria (Gino Dellacasa, figura politica importante e stimata nel panorama ligure del secondo Novecento, è anche uno storco della vita portuale genovese; è il papà della giornalista Erika Dellacasa, Corriere della Sera) 

Stella al Merito Sportivo del Coni a Gino Dellacasa. È stata Silvia Salis, in qualità di Vice Presidente Vicario del Coni, a consegnare l’importante onorificenza a Luigi Dellacasa, che ha fatto dei valori dello sport la sua ragione di vita, dopo una vita spesa tra lo sport e l’impegno civile, prima Presidente dell’Aics ligure e fondatore di quella nazionale è stato Consigliere Comunale e Assessore della città di Genova e della Provincia di Genova dove ha ricoperto l’incarico anche con la delega allo sport: “Sono onorata – dichiara l’assessore allo sport di Regione Liguria – di poter condividere oggi questo momento emozionante per tutti noi e per lo sport, di cui Gino Della Casa rappresenta i grandi valori: l’aiuto agli altri, la correttezza e l’impegno nell’ insegnare queste qualità fondamentali, oltre alla grande passione per la montagna che lo ha visto ancora recentemente protagonista.

Sono le forti motivazioni che rendono speciale la sua figura e meritoria di questa stella la sua persona”.

“Quando al Coni Nazionale ho parlato di Gino Dellacasa già insignito della stella d’argento – aggiunge Silvia Salis, Vice Presidente Vicario del Coni – mi hanno subito detto che una figura come la sua meritava assolutamente la stella d’oro.

Siamo qua infatti per premiare il suo grande impegno per lo sport, ma soprattutto perché Gino sa incarnare perfettamente i valori dello sport fatti anche di fatica e aiuto verso le altre persone”.

Il Presidente del Comitato Coni Liguria Antonio Micillo ha preceduto la consegna raccontando della passione di Gino Dellacasa per lo sport: “Il suo esempio – racconta Micillo – ci ha insegnato come la nobiltà dello sport può cambiare la vita dei giovani. Grazie a figure come la sua lo sport acquisisce ancora più valore e vigore”.

“Ricevere questo premio è una grande emozione – spiega Gino Dellacasa -. Un premio che mi rende orgoglioso perché rappresenta l’impegno sportivo e una collaborazione con il Coni che dura da sessant’anni e che mi ha visto protagonista in prima linea per promuovere la cultura dello sport”.