Lettere/ "Rapallo senza colonnine di ricarica elettrica" - LevanteNews
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Città inadeguata

Lettere/ “Rapallo senza colonnine di ricarica elettrica”

Auto elettrica in ricarica.

Da Luisa Nicosia (Otto le collocherà la ditta Duferco che ha vinto la gara ndr)

“Un atto di indirizzo approvato dalla Giunta comunale  porterà a Rapallo nuove colonnine per la ricarica di veicoli elettrici sull’intero territorio cittadino”. La notizia, diffusa dalla stampa locale, risale al mese di dicembre 2021. Ma a tutt’oggi le sospirate colonnine, a distanza di oltre cinque mesi, rimangono un’amara chimera, non ne è stata installata nemmeno una delle tante descritte in quel documento del Comune. malgrado le trionfalistiche e comunque intempestive  parole del sindaco, Carlo Bagnasco, pronunciate in quella circostanza:”Grazie al lavoro della macchina comunale forniremo, attraverso un modello virtuoso di partnership tra soggetto pubblico e privato, un utile servizio a concittadini e turisti, seguendo un necessario percorso di evoluzione”.

Parole comunque intempestive, sl è detto, ancorché risalenti a dicembre dell’anno passato. Perché sistemi per la ricarica di veicoli elettrici sono presenti e perfettamente operativi da almeno un biennio in località meno titolate dal punto di vista turistico e perfino in piccoli e sperduti paesi agricoli della Valpadana… Vogliamo costringere il villeggiante e il turista (e, per fortuna, sono sempre più numerosi) che hanno scelto la mobilità sostenibile ad andare in cerca di destinazioni più all’avanguardia dal punto di vista ambientale?

Ad oggi, a Rapallo ci sono solo le colonnine davanti al Comune (come tali riservate a mezzi in uso comunale! o comunque non funzionanti), una colonnina vicino all’autostrada sempre occupata da mezzi non elettrici e comunque il più delle volte fuori uso, una colonnina all’interno di un supermercato praticamente inaccessibile per dimensione e organizzazione.

Insomma, il turista se vuole essere green deve andare fino a Santa o a Chiavari e se vuole una ricarica veloce addirittura in quel di Carasco!

Non proprio all’avanguardia, ahimé!

 

Più informazioni