Sestri: torna Mare & Mosto, due giorni dedicati a vino e olio - LevanteNews
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Domenica 22 e lunedì 23 maggio

Sestri: torna Mare & Mosto, due giorni dedicati a vino e olio

Da Ais Liguria

Dopo due anni di stop la manifestazione di Ais Liguria torna alla sua forma originaria con oltre 100 produttori, degustazioni, tavole rotonde, laboratori e la premiazione del concorso Miglior Sommelier di Liguria 2022

Sestri Levante. Domenica 22 e lunedì 23 maggio 2022 torna all’Ex Convento dell’Annunziata nella Baia del Silenzio di Sestri Levante Mare&Mosto – Le Vigne Sospese, la manifestazione giunta alla VII edizione sul vino, sull’olio e sui sapori del territorio ligure. L’evento è organizzato da Ais Liguria – Associazione Italiana Sommelier, in collaborazione con il Comune di Sestri Levante, Regione Liguria, Mediaterraneo Servizi, e con il patrocinio del Mipaaft, il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo, delle Camere di Commercio e di numerosi altri enti.

Dopo due anni di pausa dovuta alla pandemia, la manifestazione torna in grande stile, con due giornate di incontri e degustazioni, quattro padiglioni dedicati al vino ligure, all’olio, al cibo e a un ospite extra territoriale e oltre 100 produttori vitivinicoli, a rappresentare le 8 Denominazioni di Origine Controllata presenti in Liguria, ovvero: Rossese di Dolceacqua, Ormeasco di Pornassio, Riviera Ligure di Ponente, Val Polcevera, Golfo del Tigullio-Portofino, Colline di Levanto, Cinque Terre e Colli di Luni.

Un appuntamento imperdibile per gli appassionati del vino e dell’olio, che sono invitati nella “Città dei due mari” per assaporare il meglio dell’enogastronomia ligure. La sala principale dell’esposizione sarà interamente dedicata alla produzione vitivinicola regionale, dove gli appassionati di vino potranno incontrare le aziende presenti in Liguria e assaggiare i loro prodotti; uno spazio ad hoc sarà riservato ai produttori di olio, con assaggi e degustazioni di uno dei prodotti di eccellenza della regione ligure. Non mancherà un’area food, posizionata sulla splendida terrazza dell’Annunziata affacciata sul mare, con tutte le eccellenze gastronomiche della Liguria. Un padiglione a parte sarà inoltre dedicato a una realtà vitivinicola extra regionale, che, come ogni anno, arricchisce il programma di Mare&Mosto: quest’anno sarà il Consorzio Tutela Vini Collio di Gorizia, presente durante i due giorni con circa trenta produttori e protagonista di un’interessante degustazione didattica. Infine, le sale dei piani superiori dell’Ex Convento dell’Annunziata ospiteranno incontri, degustazioni, workshop tematici e tavole rotonde sui più recenti aggiornamenti normativi e sulle novità tecniche del comparto, con ospiti di assoluta rilevanza, buyer e media di settore. Mare&Mosto sarà inoltre il palcoscenico sul quale verrà eletto il Miglior Sommelier di Liguria 2022: un concorso che mira a premiare il miglior comunicatore del vino e del territorio di Liguria che di diritto potrà accedere alle semifinali nazionali per il Miglior Sommelier d’Italia.

«Finalmente, dopo due anni di stop, Mare&Mosto torna alla sua normale programmazione, negli splendidi spazi dell’Ex Convento dell’Annunziata e con produttori provenienti da tutta la Liguria e non solo – spiega Alex Molinari, presidente di Ais Liguria e organizzatore di Mare&Mosto – Anche quest’anno, il nostro obiettivo è quello di rappresentare una vetrina per ciò che riguarda il mondo vitivinicolo e oleario regionale e per tutti i prodotti di eccellenza del nostro territorio. Il programma di Mare&Mosto è pensato sia per un pubblico di wine lovers che per un pubblico di settore, grazie all’alternanza di spazi con degustazioni, incontri con le aziende, workshop e momenti di formazione professionale».

La prima giornata di domenica 22 maggio si apre alle 10 con una tavola rotonda sulle strategie di sviluppo per la vitivinicoltura ligure e, dalle 12, con l’apertura al pubblico della sala principale, dove per tutta la giornata i visitatori e gli appassionati di enogastronomia potranno armarsi di calice e taccuino per incontrare i produttori liguri e assaggiare il loro vino, olio e prodotti del territorio. Alle 14.30 è in programma la degustazione dei vini macerati liguri “Bucce di Liguria” e, a seguire alle 16.30 “Lo sguardo dell’olivo sul mare”, un incontro-degustazione che ha come protagonista l’olio ligure e la valorizzazione delle sue qualità sensoriali. La giornata di domenica si chiude alle 18.30 con la premiazione del vincitore del concorso “Il volto social di Ais Liguria”.

Il programma continua lunedì 23 maggio, una giornata con un taglio più professionale creata ad hoc per un pubblico di settore. Si parte alle 10 nella Sala Oleandro con l’incontro “Formazione, promozione e sinergia: ingredienti imprescindibili per rilanciare un territorio e le sue attività”. Riapre alle 12 lo spazio dedicato agli amanti del vino e della gastronomia ligure, in cui gli stand delle aziende del territorio esporranno i propri prodotti, per scoprire e assaggiare le eccellenze enogastronomiche della Liguria. La giornata prosegue, alle 14.30, con la degustazione guidata di otto campioni di Collio Bianco. Alle 16.30, nella Sala Oleandro, si tiene la finale pubblica del Concorso Miglior Sommelier di Liguria 2022 con la proclamazione del vincitore. Al primo classificato saranno assegnati il titolo e il diploma di Miglior Sommelier della Regione Liguria 2022, e una borsa di studio di 800,00 € finalizzata alla specializzazione nell’ambito della professione di sommelier, una divisa offerta dall’azienda VP Italian Brand, un decanter di design “Vinicio” offerto dall’azienda Blueside. Il secondo classificato avrà diritto a un buono sconto di 100,00 € offerto dall’azienda VP Italian Brand, un decanter di design “Vinicio” offerto dall’azienda Blueside. I due terzi classificati un buono sconto di 50,00 €, utilizzabili per l’acquisto della divisa Ais, offerti da VP Italian Brand.

L’ingresso alla sala principale con assaggi di vino, olio e food costa 30,00 € (Soci Onav, Fisar e Associazioni aderenti a Solidus 25,00 €; soci AIS 20,00 €). Nel prezzo del biglietto sono compresi ingresso, calice, tracolla, cavatappi Pulltap’s e libretto degli espositori con penna. Prevendita online attiva fino a giovedì 19 maggio su www.maremosto.it.

In attesa della settima edizione di Mare&Mosto 2022 sono in programma due iniziative collaterali: “Calici in Baia”, che vede il coinvolgimento di enoteche e ristoranti di Sestri Levante da giovedì 12 a lunedì 23 maggio nella preparazione di menù, aperitivi e abbinamenti gastronomici con vini liguri, valorizzando al contempo olio dop e basilico nei loro menù (l’elenco completo dei locali aderenti è consultabile sul sito www.maremosto.it e sui canali social di Mare&Mosto). La seconda iniziativa riguarda invece i Sommelier Ais Liguria impegnati in una simpatica competizione che testimonia l’orgoglio di appartenenza alla grande famiglia Ais: “Il Volto Social Ais Liguria”.

Nel segno della continuità con le passate edizioni, che hanno visto presenti importanti partner tecnici del calibro di Nomacorc, Garbellotto, Clayver, Simonit e Sirch e Antica Fornace di Montecchio, anche quest’anno Mare&Mosto offrirà a espositori e visitatori l’opportunità di conoscere altre due importanti realtà in qualità di partner tecnici: le aziende Blueside e Viapiana.

Informazioni: www.maremosto.it

Dichiarazioni

Valentina Ghio, sindaco del Comune di Sestri Levante:
«La collaborazione tra Ais Liguria, Comune di Sestri Levante e Mediaterraneo Servizi per la promozione delle produzioni vitivinicole e olearie liguri prosegue con grande soddisfazione: arriviamo infatti quest’anno alla settima edizione di “Mare&Mosto – Le vigne sospese”, un evento che, nonostante i due anni appena trascorsi, prosegue il suo percorso di crescita, confermandosi un appuntamento profondamente apprezzato dai visitatori ma anche e soprattutto dagli addetti ai lavori. Sosteniamo con convinzione “Mare&Mosto” poiché si inserisce nel percorso di tutela, valorizzazione e promozione del territorio che portiamo avanti come amministrazione: non si tratta infatti di raccontare e fare conoscere semplici prodotti ma di diffondere un valore culturale, un patrimonio di saperi – di coltivazione, di produzione, di abbinamento – che non solo vogliamo preservare ma che vogliamo promuovere come elemento identificativo del nostro territorio. Ringrazio e mi complimento con AIS Liguria per il grande lavoro portato avanti in questi anni, specialmente in tempi così difficili, e auguro a tutti una buona visita».

Alessandro Piana, vicepresidente di Regione Liguria con delega all’Agricoltura e al Marketing Territoriale:
«La manifestazione Mare & Mosto a Sestri Levante col Trofeo Miglior Sommelier, simbolo di Ais Liguria, rinnova ancora una volta la grande capacità di valorizzare il ruolo degli operatori e di accendere i riflettori sul comparto, che in Liguria conta 8 DOC e 4 IGT. Abbiamo avuto il piacere di presentare la manifestazione già nel corso di Vinitaly 2022, dove i vini liguri sono stati particolarmente apprezzati. Protagoniste, come sempre, le aziende del territorio, che portano avanti una viticoltura eroica, confermando il lavoro e la passione che ci vuole per realizzare i loro prodotti nel segno della tradizione e dell’identità culturale. Ringrazio AIS, il Comune di Sestri Levante e Mediaterraneo Servizi soprattutto per la promozione dei vitigni locali e per l’alta qualità della manifestazione che la Regione Liguria sostiene convintamente. Il settore vinicolo coinvolge oltre 1500 operatori tra produttori, vinificatori e imbottigliatori. Una produzione, anche quest’anno, di altissima qualità che vede l’impegno congiunto delle istituzioni, dei consorzi e delle associazioni per sostenerne la veicolazione. Secondo i dati dell’Osservatorio Vinitaly-Nomisma Wine Monitor proprio i vitigni autoctoni sono ai primi posti tra quelli ad alto potenziale di crescita nei prossimi anni, ricordando l’ottimo risultato degli ultimi mesi: l’export dei vini liguri è cresciuto del 26,7% nel 2021 sul 2020, a fronte di una media nazionale del 12,4%. La manifestazione promuove inoltre le eccellenze agroalimentari, a partire dall’ olio Riviera Ligure DOP e dal basilico genovese DOP, sino a stimolare la conoscenza approfondita del territorio di riferimento, dando una panoramica degli ambasciatori del gusto della nostra regione con un ricco calendario e con incontri-degustazione, oltre che con un taglio innovativo studiato per le nuove generazioni».

Maria Elisa Bixio, assessore al Commercio, Cultura ed Eventi del Comune di Sestri Levante:
«Raccontare un territorio significa sviscerare quelle caratteristiche che lo rendono unico e originale. Una ricchezza di sapori e conoscenze passa anche attraverso un sapere antico in cui l’esperienza si affianca a grandi prodotti di eccellenza, a passioni, a un “saper fare” che descrive un luogo magico in cui le vigne sembrano sospese sul mare dove l’ingegno dell’uomo diventa quel valore importante che contraddistingue la nostra terra. Da tempo Mare&mosto racconta queste storie partendo da grandi prodotti legando con un filo sottile che si arrampica, una terra orlata da monti davanti al mare ricca di profumi, sapori e saperi».

Marcello Massucco, amministratore unico di Mediaterraneo Servizi:
«Mediaterraneo Servizi anche quest’anno ospiterà presso il Convento dell’Annunziata, “Mare e Mosto – Le vigne sospese”. Insieme ad AIS in questi anni abbiamo costruito una rodata macchina organizzativa, e giungere alla settimana edizione è sicuramente la migliore dimostrazione di una collaborazione che funziona. Quest’anno al Convento dell’Annunziata presenteranno i loro prodotti circa un centinaio di produttori liguri: le eccellenze enogastronomiche della nostra regione saranno riunite in Baia del Silenzio».

Più informazioni