Calcio/ Il Genoa è ancora vivo: Portanova stende il Torino, finisce 1-0 - LevanteNews
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Maledizione spezzata

Calcio/ Il Genoa è ancora vivo: Portanova stende il Torino, finisce 1-0

Rossoblu in dieci dal 24' per il rosso ad Ostigard. Dopo sei mesi il successo al Ferraris.

Gradinata Nord

Genoa: Sirigu; Frendrup, Maksimovic, Ostigard, Vasquez; Badelj, Sturaro; Melegoni, Amiri, Portanova; Destro. All. Blessin

Torino: Berisha; Izzo, Bremer, Rodriguez; Singo, Lukic, Mandragora, Vojvoda; Pobega, Pjaca; Belotti. All Juric.

E’ la serata di Manolo Portanova: con il suo primo gol in serie A permette al Genoa di battere 1-0 il Torino e trovare il successo al Ferraris che mancava da sei mesi. Con questa vittoria la formazione allenata da Blessin resta in corsa per la salvezza in attesa dei risultati del Cagliari e Venezia. Il tecnico tedesco si affida al 4-2-3-1 con il ritorno di Destro in attacco supportato da Melegoni, Amiri e Portanova. In mezzo la coppia Badelj e Sturaro, mentre in difesa Hefti in panchina con Frendrup, Maksimovic, Ostigard e Vasquez.

La prima azione è del Torino all’11 ma il colpo di testa di Izzo viene deviato in corner da Sirigu. Al 14’ Genoa trova il vantaggio: cross dalla destra di Frendrup, pasticcio di Bremer e Berisha e Portanova insacca facendo esplodere il Ferraris. Al 24’ la gara cambia improvvisamente quando Mariani vede un fallo di Ostigard su Pobega. Il difensore, già ammonito si vede sventolare il secondo giallo e la sua partita finisce qui. Blessin cambia, fuori Amiri e dentro Bani per rinforzare la difesa. Il Torino attacca a testa bassa senza però inquadrare la porta e al 46’ si chiude il primo tempo.

Nella ripresa altra mossa di Blessin: fuori Destro e dentro Hefti ma sono ancora gli ospiti a rendersi pericolosi con Belotti che prima manda fuori e poi si fa parare il colpo di testa. Successivamente spazio a Yeboah e Galdames al posto di uno stremato e applaudito Portanova e Melegoni. Al 71’ Yeboah impegna Berisha e tre minuti dopo Singo manda alto. Nel finale il Genoa chiude ogni varco al Torino rischiando di raddoppiare con Badelj. Al 92’ Mariani decreta la fine della partita e può esplodere la festa. Una vittoria che permette ai rossoblu di andare alla sosta a 22 punti. Alla ripresa la trasferta di Verona contro la formazione locale allenata da Tudor.

Più informazioni