Recco: alla foce del torrente una diga di pietrisco e alghe - LevanteNews
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Fenomeni

Recco: alla foce del torrente una diga di pietrisco e alghe

Saranno i tecnici ad indicare al sindaco Carlo Gandolfo se e quando eliminare lo sbarramento e se il materiale da cui è composto possa essere utilizzato per ingrandire la spiaggia del centro

Sembra una spiaggia ricoperta di alghe; si tratta invece di una larga diga formatasi alla foce del torrente Recco; lo, sbarramento blocca e rallenta la dispersione in mare dell’acqua portata a valle dalla corrente. Era già accaduto altre volte, ma mai una diga formatasi naturalmente era stata così ampia. Qualcuno si è  chiesto se il fenomeno sia conseguenza dell’allungamento, sulla sponda sinistra del Recco, dell’argine-scogliera realizzato per ampliare la spiaggia del centro.

Saranno i tecnici ad indicare al sindaco Carlo Gandolfo se e quando eliminare lo sbarramento e se il materiale da cui è composto possa essere utilizzato per ingrandire la spiaggia del centro.

(Foto Consuelo Pallavicini)

Più informazioni