Chiavari: "Pista ciclabile lunga 12 chilometri, dalla Fara all'Entella" - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Ecomobilità

Chiavari: “Pista ciclabile lunga 12 chilometri, dalla Fara all’Entella”

"Chiavari avrà una rete ciclopedonale di oltre 12 km complessivi che collegherà il lungo Entella con la passeggiata mare, arrivando alla colonia Fara. Un itinerario che si unirà al centro storico"

Dall’ufficio stampa del Comune di Chiavari

Cinque nuove bacheche, contenenti la mappa della rete ciclabile chiavarese “Bicipolitana”, sono state installate in città (al Lido, in Piazza Leonardi, nei pressi della stazione, in corso Millo e in Piazza Roma) per proseguire la campagna informativa e formativa sui tracciati ciclo pedonali esistenti, sulle regole da rispettare, sulla dislocazione dei cicloposteggi e delle zone 30 km/h, ricordando anche le norme per una rispettosa convivenza tra ciclisti e pedoni.

“L’ obiettivo è quello di proseguire il lavoro svolto in primavera che ha visto l’installazione di una specifica cartellonistica e la creazione di una brochure pieghevole, in linea con le normative europee vigenti, fornendo gli strumenti necessari per migliorare il rapporto tra i fruitori della strada. L’iniziativa è volta a diffondere le norme comportamentali virtuose tra i ciclisti, i pedoni e gli automobilisti. Il lavoro segue le linee guida del PUMS Piano Urbano della Mobilità Sostenibile della Città Metropolitana di Genova e si ispira ad altri progetti italiani ed europei” spiega il consigliere delegato alle piste ciclabili Giorgio Canepa.

Inoltre, è arrivato in questi giorni l’ok della giunta al progetto definitivo per la realizzazione di un nuovo tratto di pista ciclabile tra piazza Leonardi e corso Valparaiso, all’altezza di via Prandina, e il collegamento tra piazza Milano e viale Millo per un importo totale pari a 625.000 €.

“Chiavari avrà una rete ciclopedonale di oltre 12 km complessivi che collegherà il lungo Entella con la passeggiata mare, arrivando alla colonia Fara. Un itinerario che si unirà al centro storico grazie ad un percorso che verrà creato all’interno del sottopassaggio di corso Valparaiso fino a raggiungere la ciclabile di viale Millo: sarà così eliminata la doppia corsia per le auto a margine della rampa pedonale. Un percorso integrato che implementerà la mobilità sostenibile cittadina” spiega il presidente del consiglio comunale, Antonio Segalerba.

“Proseguiamo il lavoro impostato in questi anni per promuovere la mobilità su due ruote e rendere la città ancora più green. Il nuovo percorso ciclabile partirà da quello esistente delle “Vie dell’acqua” che giunge fino all’ingresso del Porto Turistico, riprendendone le caratteristiche (su asfalto colorato in rosso con segnaletica a terra), per proseguire poi accanto ai marciapiedi di corso Valapraiso fino in piazza Milano. Verrà, quindi, modificato l’orientamento dei parcheggi che diventeranno paralleli alla carreggiata – dichiara il consigliere Canepa – Da piazza Milano in poi resterà inalterata l’area pedonale della passeggiata, la ciclabile passerà a margine del marciapiede e dei pitosfori presenti, che resteranno al loro posto, e sarà delimitata da un’aiuola verde su tutta la lunghezza. A completare il progetto una nuova illuminazione a led e caditoie per la regimazione delle acque. I pochi parcheggi blu che verranno sacrificati saranno compensati dagli stalli presenti presso il Torriglia, da quelli aggiunti al park Assarotti e da quelli in via di realizzazione nel nuovo parcheggio in Piazza Paolo II, nell’ex area Alaggi”.

Più informazioni