Dal video-telefono scatta allarme e vede ladro che gli ruba in negozio - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Un arresto

Dal video-telefono scatta allarme e vede ladro che gli ruba in negozio

polizia, controlli, movida

Dal Portavoce della Questura di Genova

La Polizia di Stato di Genova ha arrestato un 44enne genovese, pluripregiudicato, per tentata rapina e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Nella prime ore della mattina di oggi è giunta alla Sala Operativa la segnalazione di un furto in atto all’interno di un negozio che si occupa di servizi. Il titolare dell’esercizio infatti era stato svegliato dall’allarme collegato col suo cellulare dal quale poteva vedere, attraverso una telecamera interna, il ladro all’opera. I poliziotti, immediatamente intervenuti, hanno sorpreso il 44enne mentre stava frugando dentro una cassapanca. Vistosi scoperto e in trappola ha tentato in tutti i modi di divincolarsi spintonando violentemente i poliziotti. Addosso gli sono stati trovati 95 euro, 3 cacciaviti, 1 coltellino e un mazzo di chiavi di una moto con un portachiavi recante la marca della moto stessa. Davanti al negozio appena visitato i poliziotti hanno visto una moto di quella marca e hanno appurato  che poteva essere avviata con le chiavi trovate in possesso dell’uomo. Dentro al bauletto, aperto sempre con le chiavi, era presente un casco nero con strisce bianche e rosse. Il proprietario del mezzo, contattato telefonicamente, ha riferito ai poliziotti di averlo posteggiato la sera prima e di non essersi ancora accorto che glielo avevano asportato. Ha riconosciuto poi, in sede di denuncia anche le chiavi, asserendo di averle perse tempo fa.

Il 44enne ha riferito poi ai poliziotti che, essendo in crisi d’astinenza, ha deciso di andare a rubare per procurarsi del denaro. Dopo aver rubato lo scooter in via Arrivabene, ha tentato di introdursi in un bar di via Siffredi, ma siccome è scattato l’allarme è scappato. Successivamente ha tentato il furto in Via Caterina Rossi dove è stato sorpreso dalla Polizia.

Gli accertamenti successivi hanno permesso di appurare che stanotte era giunta alla Sala Operativa la segnalazione  del tentato furto presso il bar di via Siffredi da parte di un soggetto con un casco nero con strisce bianche e rosse.

Il soggetto, alla luce dei fatti emersi, è stato denunciato per il furto dello scooter e per il tentato furto all’interno del bar.

Stamattina la direttissima.

Più informazioni