Calcio/ Pareggio all'ultimo tuffo, la Cogornese fa 2-2 con Pieve Ligure - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Emozioni a non finire

Calcio/ Pareggio all’ultimo tuffo, la Cogornese fa 2-2 con Pieve Ligure

Secondo posto in classifica al pari degli avversari e a -3 dal primo posto occupato dal Vecchio Castagna.

Calcio

Dall’Usd Cogornese 1964

Cogornese – Pieve Ligure 2 – 2 ( Larizza – Mazzino )

Prima di analizzare la giornata di sabato ci sembra doveroso premettere i meriti del Pieve Ligure, la squadra che più di tutte ci ha messo in difficoltà tra quelle affrontate da inizio stagione fino ad ora. Se nel primo tempo la Cogo aveva dato impressione di riuscire a tenere il controllo della partita, nella seconda parte di gara ci siamo ritrovati a dover soffrire per lunghi tratti l’ iniziativa ospite indietreggiando il baricentro.

Detto quanto sopra a fine partita le sensazioni rimangono contrastanti, da una parte la soddisfazione di aver acciuffato il pari in extremis quando la rete del vantaggio ospite su rigore al 90esimo sembrava aver consegnato ai posteri la nostra prima sconfitta casalinga della stagione. Da un’ altra visuale ci resta il rammarico di non aver chiuso le contese a nostro favore dopo esser passati in vantaggio per la settima volta in sette partite in questo inizio di campionato. Sì perché come nel turno precedente le occasioni per arrotondare il risultato le abbiamo avute. E le abbiamo avute pure per andare sul 2 – 1 una volta che il risultato era stato rimesso in parità. E proprio sul gol del pari genovese si è sviluppato il crocevia della nostra gara: prima un autentico miracolo del portiere ospite negava un gol già fatto, poi nelle fasi immediatamente successive gli stessi ospiti conquistavano un calcio di punizione dal limite poi trasformato in rete grazie ( come la domenica precedente… ) alla decisiva e sfortunata deviazione della nostra barriera. In pochissimo tempo ci trovavamo dalla possibilità di poter suggellare la vittoria a rimettere invece la gara in discussione, psicologicamente l’ inerzia passava dalla parte dei genovesi che acquistavano più vigore mettendo sotto pressione la squadra di casa. E la rete subita nei minuti finali sembrava davvero condannarci al triste epilogo ma con cuore e coraggio nell’ ultimo generoso assalto riuscivamo a trovare il gol del 2 – 2 grazie a un’ incornata di Mazzino.

Nel complesso il pareggio può esser considerato il risultato più giusto anche se fondamentalmente, riconosciuti i giusti meriti al Pieve Ligure, siamo stati noi a sfiorare in più occasioni la rete a dispetto degli avversari alla fine pericolosi solo con due tiri dal limite oltre alle due reti su calcio piazzato.

Dopo quasi un terzo di torneo ci ritroviamo quindi al secondo posto in classifica appaiati proprio al Pieve a tre punti dalla vetta occupata dal sorprendente Vecchio Castagna, in una graduatoria cortissima che vede sei squadre raggruppate in soli 5 punti. Segno di un campionato equilibrato e combattuto che non ha ancora designato un vero padrone : per la Cogornese di Mr. Bacigalupo un cammino fino ad adesso assolutamente soddisfacente, per capire cosa aspettarsi da questo torneo sarà importante il prossimo mese dove saremo attesi da quattro match contro squadre della parte destra della classifica.