Pallanuoto A2: seconda vittoria per il Bogliasco, alla Zanelli Arenzano ko - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Largo successo

Pallanuoto A2: seconda vittoria per il Bogliasco, alla Zanelli Arenzano ko

Da segnalare inoltre il debutto stagionale di Alberto Di Donna, subentrato nel terzo tempo a Prian

calottine, bogliasco 1951

Dall’ufficio stampa del Bogliasco 1951

Alla Zanelli di Savona i biancazzurri di Daniele Magalotti replicano il successo interno di sette giorni fa contro la Crocera superando nella prima trasferta dell’anno l’Arenzano a domicilio.

21-6 il netto punteggio a favore di Guidaldi e compagni che hanno ipotecato la vittoria già nei primi otto minuti di gioco. Ed è stato proprio il capitano ad inaugurare le danze con una doppietta nel giro di tre minuti che, anche grazie al rigore respinto da Prian a Ghillino, ha consentito ai bogliaschini di approcciare alla sfida nel migliore dei modi, facendo da apripista al 5-1 della prima frazione. Un parziale leggermente diminuito nella seconda ripresa ma addirittura quasi raddoppiato nella terza, chiusa con un clamoroso 9-2. La distanza tra le due contendenti è poi aumentata ulteriormente anche nell’ultimo quarto, a dimostrazione di come i ragazzi di Magalotti non abbiamo mai alzato il piede dall’acceleratore neppure a gara ormai virtualmente ma ampiamente archiviata. A referto sono andati ben nove degli undici giocatori di movimento schierati dagli ospiti, con Guidaldi mattatore grazie a ben 5 centri personali. Tre le soddisfazioni per Tabbiani ed Alessandro Brambilla, mentre una doppietta ciascuno l’hanno messa a segno Francesco Brambilla, Canepa, Bonomo e Puccio. Centro singolo infine per Bottaro e Gavazzi.

Da segnalare inoltre il debutto stagionale di Alberto Di Donna, subentrato nel terzo tempo a Prian tra i pali biancazzurri. Il giovane portiere bogliaschino, reduce da un brutto infortunio alla spalla, ha approfittato dell’occasione per mettersi in luce, respingendo anche un rigore nel quarto periodo.

“Ovviamente non posso non essere soddisfatto dopo una partita così – commenta a fine gara coach Magalotti – probabilmente la distanza tra le due squadre non è così ampia ma forse oggi loro non erano nella miglior giornata possibile e noi siamo stati bravi ad approfittarne. Avevo un po’ di timore perché eravamo privi di Percoco e dunque Bonomo ha dovuto giocare senza un cambio di ruolo vero e proprio per tutta la partita. Nonostante questo abbiamo fatto una buona prova, sia a livello individuale che di collettivo. Voglio però sottolineare soprattutto la prestazione di Di Donna che dopo tanti mesi di sofferenza a causa del problema al braccio è entrato in vasca con la giusta determinazione, togliendosi la soddisfazione di parare un rigore e dimostrando di poter essere utile alla nostra causa”.

Sabato si torna in vasca contro il Como, atteso alla Vassallo nel primo scontro extraligure del campionato biancazzurro.

TABELLINO:

RN ARENZANO-BOGLIASCO ’51 6-21

R.N. ARENZANO: J. Valenza, D. Masio, S. Robello, S. Lottero 1, M. Bruzzone, F. Recagno 1, G. Ghillino 1, P. Piccardo 1, L. Cedro 1, W. Delvecchio, L. Rasore, S.bertino 1, L. Quercini. All. Patchaliev.

BOGLIASCO 1951: E. Prian, A. Bottaro 1, F. Dainese, F. Gavazzi 1, A. Canepa 2, G. Guidaldi 5, T. Tabbiani 3, F. Brambilla Di Civesio 2, G. Boero, A. Bonomo 2, D. Puccio 2, A. Brambilla Di Civesio 3, A. Di Donna. All. Magalotti

Arbitri: Riccitelli e Doro

Note: Parziali: 1-5 1-3 2-9 2-4 Nel primo tempo Ghillino (A) fallisce un rigore (parato) e ne quarto tempo di nuovo fallisce un rigore (parato). Usciti per limite di falli: Piccardo (A) nel terzo tempo, Dainese e Gavazzi (B) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Arenzano 3/13 + 2 rigori, Bogliasco 6/10 + 1 rigore.

Più informazioni