Pallanuoto maschile: parte forte il Bogliasco, Crocera battuto 17-4 - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
La partita

Pallanuoto maschile: parte forte il Bogliasco, Crocera battuto 17-4

Magalotti: "I ragazzi sono stati bravi a rimanere calmi dopo un avvio di gara difficile".

bogliasco 1951

Dall’ufficio stampa del Bogliasco 1951

Alla Vassallo, nel primo turno di Serie A2, i ragazzi di Daniele Magalotti superano nettamente il Crocera imponendosi con un torrenziale 17-4. Un punteggio che dimostra come la vittoria dei biancazzurri non sia mai stata messa in discussione malgrado l’inizio incontro non sia stato certamente dei migliori. Pronti, via sono infatti gli ospiti a muovere per primi portandosi prima sull’1-0 e poi sul 2-1. Nel mezzo arriva il momentaneo pari siglato su rigore da Alessandro Brambilla.

Le difficoltà del Bogliasco, però, si fermano di fatto lì. La rete dell’altro volto nuovo, Filippo Gavazzi, che porta le squadre sul pareggio alla prima sirena inaugura un clamoroso break per i locali che a quel punto diventano dominatori dell’incontro. Nei due tempi centrali la porta di Edo Prian resta sigillata ermeticamente mentre quella del suo dirimpettaio viene bucato in sequenza che ben nove volte. A referto vanno anche gli altri nuovi acquisti bogliaschini, Francesco Brambilla e Thomas Tabbiani (spaziale in particolare il suo gol del 10-2, eseguito con il cosiddetto ‘elicottero’ che strappa applausi anche agli avversari), oltre a Federico Dainese, Andrea Bonomo, Jack Boero e Duilio Puccio.

La furia biancazzurra non si placa neppure nel quarto conclusivo, inaugurato dal ritorno al gol degli ospiti al quale seguono però altri sei centri bogliaschini, con anche capitan Guidaldi che mette piede nel club dei goleador di giornata.

Soddisfatto ovviamente il commento del tecnico Magalotti: “I ragazzi sono stati bravi a rimanere calmi dopo un avvio di gara difficile. D’altronde stiamo lavorando molto su questo aspetto del non perdere la lucidità quanto le cose non si mettono come vorremmo. All’inizio abbiamo avuto tante buone occasioni che abbiamo sbagliato, soprattutto a uomo in più, ma credo che anche l’emozione della prima gara della stagione abbia in qualche modo influito sulla nostra concentrazione. Sono comunque aspetto su cui dobbiamo lavorare e che miglioreremo con il tempo”.

TABELLINO:

BOGLIASCO 1951-CROCERA STADIUM 17-4

BOGLIASCO 1951: E. Prian, E. Percoco, F. Dainese 2, F. Gavazzi 1, A. Canepa, G. Guidaldi 1, T. Tabbiani 4, F. Brambilla Di Civesio 2, G. Boero 1, A. Bonomo 2, D. Puccio 1, A. Brambilla Di Civesio 2, A. Bottaro 1. All. Magalotti

CROCERA STADIUM: G. Graffigna, G. Federici, G. Pedrini 2, A. Siri 1, M. Vavassori, F.cristofaletti, D. Ferrari, E. Massa, R. Ieno, G. Cotella 1, S.figini, E. Puccio, M. Chirico. All. Campanini

Arbitri: Piano e Carrer

Note

Parziali: 2-2 4-0 5-0 6-2 Nel terzo tempo Pedrini (C) fallisce un rigore (fuori). Usciti per limite di falli: Siri e Vavassori (C) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Bogliasco 3/11 + 5 rigori, Crocera 0/6 + 1 rigore Espulso per rientro anticipato Massa (C) nel primo tempo. Spettatori: 100.