“ViviAmo Camogli”: una voce della e per la città - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Associazione

“ViviAmo Camogli”: una voce della e per la città

Nel mese di dicembre verrà organizzato un incontro aperto a tutti

Lo scorso settembre è nata l’Associazione ViviAmo Camogli, a fondarla Giovanni Anelli, Francesco Olivari (Checco) e Lorenzo Ghisoli. Oggi è stato presentato un ulteriore passo avanti che consiste nell’avere uno statuto già esecutivo, un logo, una mail (viviamocamogli@gmail.com) ed un primo direttivo di passaggio, che durerà qualche mese, nominato dai fondatori. Ne fanno parte Anelli (presidente), Cristina Gambazza (vicepresidente), Olivari (tesoriere), Emanuela Caneva (segretaria) più due soci che hanno aderito recentemente: Elisabetta Facchiano e Fabrizio Fancello. Nel mese di dicembre verrà organizzato un incontro aperto a tutti, con possibilità di iscriversi, che sancirà l’inizio di un percorso propositivo con il coinvolgimento di chi vorrà partecipare. Successivamente verrà indetta un’assemblea e nominato un nuovo direttivo del quale, come da statuto, non può far parte nessuno che abbia una carica politica (si può essere solo soci).

ViviAmo Camogli non è nata a fini politici, ma con l’intento di accendere dei riflettori su alcuni temi e problematiche care ai cittadini con un’ottica a 360° che coinvolga tutto il territorio. Non a caso sul logo sono indicate frazioni e zone: San Fruttuoso; Ruta; San Rocco; Lazza; Fontanella; Porto; Pinetto; Risseu; Bana; Spiaggia. Dal riscontro che si avrà verrà deciso come impostare il lavoro. Certo è che l’intento è quello di condividere, coinvolgere, fare un lavoro insieme per portare soluzioni nuove. Uno dei temi che sta a cuore è quello dei giovani, per i quali si fa poco, ma anche l’ambiente, la viabilità, il turismo e il commercio.

 

 

Più informazioni