Aveto: apertura straordinaria di Gambatesa in occasione del Festival della Scienza - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Val graveglia

Aveto: apertura straordinaria di Gambatesa in occasione del Festival della Scienza

Per tutto il periodo sarà operativo un servizio minibar a cura della Pro Loco Val Graveglia.

Miniera di Gambatesa

Dal Parco Naturale Regionale dell’Aveto

A pochi giorni dall’evento molto apprezzato di apertura straordinaria della Miniera di Gambatesa avvenuto domenica 3 ottobre per le Giornate Europee del Patrimonio, ecco un’altra ghiottissima occasione culturale, scientifica e teatrale per visitare e scoprire Gambatesa. In occasione del Festival della Scienza 2021. Infatti nei week end 23, 24 e 30, 31 ottobre la Miniera riapre al pubblico con una varietà di attività ed eventi di tipo letterario, scientifico e culturale.

Sul filo delle parole chiave tematiche del festival, #Dante2021 (per i 700 anni della morte del Sommo Poeta) e “Mappe” (tema portante dell’edizione di quest’anno del Festival della Scienza) il Parco accoglierà il pubblico in miniera con una mostra di carte geologiche e minerarie, anche storiche, laboratori e tema e ben due diversi spettacoli teatrali. Giocano finalmente “in casa” gli attori della compagnia teatrale “I Rüspanti” con il loro successo estivo “Dante… a Gambateisa” recitato in dialetto genovese (replica unica sabato 23 ottobre ore 15.00), mentre domenica 24 e sabato 30 sarà la volta della compagnia “Scena attiva” i cui attori impersoneranno personaggi danteschi nella scenografia “infernale” suggestiva e appropriata del sottosuolo delle ex gallerie minerarie.

Previste quattro repliche (due la mattina e due al pomeriggio) di questo spettacolo, che esordisce a Gambatesa in una prima assoluta! Per tutti i giorni indicati e negli orari di apertura oltre alla mostra di mappe e ai laboratori si potranno comunque effettuare visite al complesso ex minerario entrando a piedi nelle gallerie con la guida mineraria per un’immersione storica, tecnica e scientifica direttamente nelle viscere della terra grazie ai meandri di una ex miniera. Per tutto il periodo sarà operativo un servizio minibar a cura della Pro Loco Val Graveglia con possibilità degustazione del “piatto del minatore” (10 euro) a base di prodotti tipici di aziende agricole e ristoratori locali.