Bogliasco: il sindaco sulla violenza e arresti di Roma - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Politica

Bogliasco: il sindaco sulla violenza e arresti di Roma

Luca Pastorino si schiera con Letta circa lo scioglimento dei partiti neofascisti

Luca Pastorino di Liberi e Uguali.
Luca Pastorino

Dall’ufficio stampa di Luca Pastorino, onorevole Lei e sindaco di Bogliasco

“Questa mattina è stato confermato, con gli arresti di Roberto Fiore e Giuliano Castellino, il coinvolgimento dei vertici di Forza Nuova nelle violenze squadriste di ieri. Non bisogna attendere ancora sul dichiararli fuori legge, anche perché gli attacchi di matrice fascista, come raccontano le cronache, sono all’ordine del giorno. Durante le manifestazioni di Roma, con l’attacco alla sede della Cgil, è stato solo toccato l’apice. La presa di posizione del Partito democratico, a cominciare dal segretario Enrico Letta, è importante per arrivare al risultato di sciogliere partiti neofascisti come Forza Nuova, ma penso anche a Casapound. Lancio l’appello al Pd per velocizzare la discussione e l’approvazione della proposta di legge che ho presentato alla Camera, e attualmente in commissione Giustizia, sullo scioglimento e il sequestro dei beni di formazioni che si rifanno all’ideologia del Ventennio”. Lo dichiara il deputato Luca Pastorino, segretario di presidenza alla Camera per Leu.

“Ai presidi di democrazia di queste ore – aggiunge Pastorino – vanno aggiunte azioni legislative. Il contrasto alle violenze deve partire da uno sforzo delle Istituzioni. E in questo senso auspico che le forze di destra presenti in Parlamento, collaborino al via libera di una legge che dichiari fuori legge partiti di ispirazione fascista”.

 

Più informazioni