Moconesi: martedì 12 la celebrazione di Colombo, poi un concorso - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Storia

Moconesi: martedì 12 la celebrazione di Colombo, poi un concorso

La celebrazione di Cristoforo Colombo, che la Fontanabuona ritiene avesse gli avi in vallata, oltre alla scoperta dell'America sarà occasione per ricordare la forte emigrazione dei fontanini nel nuovo continente

Renato Lagomarsino
Renato Lagomarsino, l'organizzatore

Da Renato Lagomarsino, “Lascito Cuneo”

Torna parzialmente in presenza in Fontanabuona l’Ottobre colombiano. Martedì 12 Ottobre l’incontro con le scuole a Terrarossa di Moconesi. Poi, nel corso del mese, il tradizionale concorso

Dopo la forzata pausa dello scorso anno riprende “in presenza”, seppure parzialmente, lo svolgimento dell’Ottobre Colombiano, la tradizionale iniziativa con cui la Fontanabuona intende rinnovare la memoria, attraverso le scuole, dell’origine fontanina degli Avi di Cristoforo Colombo.

A questo proposito l’Istituto Comprensivo Statale di Cicagna in collaborazione con il Comune di Moconesi e la Civica Biblioteca Lascito Cuneo di Calvari ha formulato un programma e una “proposta di attività” riferibili, oltre che alla scoperta del Nuovo Mondo anche al fenomeno migratorio che si manifestò in modo particolarmente intenso in vallata fra il XIX e il XX secolo.

Le iniziative e le proposte, variamente articolate e diversificate, tengono conto anche della Giornata Mondiale dell’Alimentazione di sabato 16 ottobre, che offre spunti di riflessione partendo dalla “rivoluzione alimentare” derivata dai nuovi prodotti giunti da oltre oceano, fra i quali le patate, che videro nel sacerdote Michele Dondero, parroco di Roccatagliata, uno dei pionieri che ne introdussero la coltivazione e il consumo.

La prima iniziativa in programma è la rievocazione che sarà fatta a Terrarossa alle 10 di martedì con la partecipazione, in rappresentanza di tutte le scuole della Fontanabuona, degli alunni della primaria di Moconesi (classe 5^) e delle scuole d’Infanzia di Ferrada e Gattorna. In quella occasione, per condividere in modo ufficiale l’avvio dell’Ottobre Colombiano,  il sindaco Giovanni Dondero rivolgerà un saluto ad alunni ed insegnanti che sarà riproposto a tutte le scuole dell’Istituto Comprensivo. Nel pomeriggio, dalle 15 alle 17, sarà aperta al pubblico la Casa-museo Colombo con possibilità di vedere i documenti che comprovano la presenza dei Colombo in Fontanabuona nella prima metà del ‘400 e di percorrere in maniera virtuale, con l’ausilio di una cinquantina di pannelli illustrati, il percorso che fecero per trasferirsi a Quinto.

Le proposte didattiche da attuarsi nel corso del mese sono diverse e ogni plesso, sia delle primarie che delle secondarie, potrà scegliere quelle più adeguate alle varie classi.  Nella settimana da martedì 12 a venerdì 15 ottobre viene suggerito di organizzare una lezione all’aperto o una piccola drammatizzazione che ricordi le difficoltà incontrate da don Michele Dondero  per convincere i suoi parrocchiani a coltivare e utilizzare le patate. Con una visita virtuale al Galata Museo del Mare si potranno, invece, rivivere le peripezie e le avventure degli emigranti.

Entro giovedì 28 ottobre le scuole potranno impegnarsi in lavori singoli, o di gruppo, o di classe, e con la modalità e la tecnica preferite, affrontando argomenti adatti ai vari livelli di studio:

– per i più piccoli (infanzia e 1^ della primaria), rispondere alla domanda: “Ma Cristoforo   Colombo chi  era…?”

– per la primaria (dalla 2^ alla 5^) elaborare una “giornata alimentare del marinaio”   immaginando di essere con Colombo sulle caravelle per l’avventuroso viaggio.

– per la secondaria di 1° grado (scuole medie) soffermarsi sugli alimenti dei marinai ai   tempi di Colombo, sulla loro conservazione, sulla dieta giornaliera e su eventuali possibili   malattie. Ma anche prendere in considerazione – altro interessante argomento – il   fenomeno migratorio verso le Americhe attraverso lettere di persone emigrate,   documenti, racconti, canzoni e altre testimonianze.

Gli elaborati dovranno essere fatti pervenire in formato digitale entro giovedì 28 ottobre all’Istituto Comprensivo per essere pubblicati sui canali social sia dell’Istituto che del Comune di Moconesi.  Alle classi che avranno aderito verrà rilasciato un attestato di partecipazione personalizzato.

 

Più informazioni