'Santa': 100 libri della Tigulliana alla 'Biblioteca del ricordo' - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Cultura

‘Santa’: 100 libri della Tigulliana alla ‘Biblioteca del ricordo’

Dallo staff della “Tigulliana”

Una “Biblioteca del Ricordo” per far rivivere la Cultura, pur tra le macerie di un terremoto che, cinque anni fa, sconvolse una parte d’Italia. A Montorio al Vomano, in provincia di Teramo, sono ancora evidenti i segni lasciati dal sisma, ma anche qui, finalmente, si cominciano a contare i cantieri per far tornare a casa tutti gli sfollati, anche se per molti di loro il ritorno è ancora una lontana speranza.

Accanto alla ripresa, c’è la memoria e, per Corradino Scipioni, dirigente del “Montorio Volley” c’è anche la Cultura, che deve risorgere attraverso una bella esperienza legata ai libri. Così Corradino Scipioni ha dato vita alla “Biblioteca del Ricordo”, sorta in memoria di tre giovani deceduti nel terremoto dell’Aquila (Lorenzo Cinì, Arianna Pacini e Federica Moscardelli) e ha chiesto a molte case editrici in tutta Italia di inviare alcuni libri pubblicati per essere sistemati in questa biblioteca ricavata in spazi non utilizzati di una struttura sportiva.

L’abbinamento “sport e cultura” è stato subito raccolto dalle “Edizioni Tigulliana” di Santa Margherita Ligure che hanno inviato a Montorio al Vomano cento libri di narrativa e saggistica editi dalla casa editrice ligure.

Grazie alla solidarietà di tanti editori, oggi la “Biblioteca del Ricordo” raccoglie migliaia di volumi. Un’iniziativa che è nata dal cuore generoso del promotore affinché il ricordo di tre giovani resti vivo in chi vorrà approfittare della lettura dei libri.

Nelle foto: Corradino Scipioni fondatore della “Biblioteca del Ricordo” e alcuni libri della “Tigulliana”