Chiavari : decolla il depuratore, domani la conferenza dei servizi - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Infrastrutture

Chiavari : decolla il depuratore, domani la conferenza dei servizi

Domani prima conferenza dei servizi per far decollare il depuratore di Chiavari. Ogni Ente dovrà mettere sul tavolo le proprie richieste

Colmata Chiavari
L'area detta di "colmata"

Domani si riunisce la conferenza dei servizi a cui dovranno partecipare tutti gli enti coinvolti a vario titolo nella costruzione del depuratore di Chiavari; in primo luogo Città metropolitana, Comune, Demanio. Si dovrà ufficializzare la scelta dell’area detta di “colmata”, stabilire l’esatta ubicazione; l’eventuale protezione a mare; il trasferimento del vecchio impianto a cielo aperto di Preli, area che attende di essere concretamente valorizzata. Naturalmente – come ha più volte chiesto il consigliere comunale Giovanni Guardini – si dovrà indicare dove passeranno le tubazioni di collegamento con l’entroterra: passando per via Parma creando per mesi il caos nel traffico o attraverso la sponda o il greto dell’Entella violentando l’ambiente? Ogni ente renderà noto il proprio punto di vista, le proprie esigenze.

Naturalmente la costruzione del depuratore di vallata comporta delle contropartite per Chiavari. Il rifacimento della piscina del Lido? Una galleria di cristallo (lato città) con esposti i reperti della necropoli preromana come avevano suggerito alcuni nostri lettori in alternativa all’ex sede del tribunale? Recco, tanto per fare un confronto, ospitando il depuratore comprensoriale, ha ottenuto l’abbattimento e rifacimento di un ponte, l’allungamento della diga di protezione al depuratore fino a salvaguardare anche la piscina; il rifacimento della passeggiata di Punta Sant’Anna; il rifacimento della sede di una società sportiva. Vedremo cosa riuscirà ad ottenere la giunta di Chiavari.

 

Più informazioni