Bogliasco: le preferenze e le polemiche nel centro-destra - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Dopo il voto

Bogliasco: le preferenze e le polemiche nel centro-destra

Luca Pastorino
Luca Pastorino

A Bogliasco il risultato era scontato; diciamo che Luca Pastorino era certo del successo e che semmai  quell’attempato signore di Guido Guelfo lo ha limitato. Ma nel centro-destra è polemica per il metodo con cui si scelgono i candidati dove a decidere sono spesso personaggi estranei alla vita del Comune. La presenza do Guelfo Junior in lista è stato anche causa di commenti circa la presunta mancanza di altri soggetti disponibili. Se fosse stata candidata Silvia Marsano le cose come sarebbero andate? Difficile rispondere, ma certo il desiderio di rinnovamento avrebbe potuto portare (forse) alla sconfitta di Pastorino che a Bogliasco non rappresenta certo il nuovo.

Ed ecco le preferenze dei singoli candidati consiglieri.

Lista  Luca Pastorino. Massimo Albasini: 34; Luca Antoniotti: 25; Patrizia Caruso: 56;  Luca Costa: 125; Rinaldo Crovetto: 21; Pietro Delbene: 32; Lorenzo Gilli: 47; Michela Malacarne: 39; Paola Mangini: 98; Laura Oliva: 129; Gtreta Selvestrel: 54; Anna Traverso: 28.

Lista Guido Guelfo. Angelo Paolo Celle: 39; Paolo Cevasco: 70; Luca Di Donna: 48; Federico Fossa: 71; Andrea Guelfo: 49; Anna Ion Scotta: 39; Silvia Marsano: 102; Silvana Palazzo: 63; Gabriella Percoco: 2; Stefano Sambugaro: 64; Massimo Spaziani-Testa 63; Gabriele Vasirani: 70.

 

Più informazioni