Camogli: la replica del Comune alle affermazioni di Pompei - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Amministrazione

Camogli: la replica del Comune alle affermazioni di Pompei

Camogli varie

Da Comunicazione Comune di Camogli

Alcune considerazioni in merito al comunicato stampa del Consigliere Claudio G. Pompei.

La confusione che, secondo il Consigliere Pompei regnerebbe sovrana nell’Amministrazione, parrebbe non
aver risparmiato lui.
Ogni sua affermazione è approssimativa e facilmente contestabile: dalla pratica per l’approvazione del
bilancio consolidato, al pallone per la Piscina Giuva Baldini.

Due Consiglieri di minoranza, membri della Commissione ad hoc sul Teatro convocata alla presenza del
Sovrintendente Giuseppe Acquaviva e del Presidente della Fondazione Maurizio Castagna, non hanno
partecipato alla stessa, comunicandolo uno il giorno stesso e l’altro direttamente all’ora della convocazione,
adducendo la motivazione di volere che fossero convocate altre Commissioni. Tra la convocazione e la data
fissata per la Commissione sono intercorsi 8 giorni.
Come mai non hanno avanzato le richieste nei giorni precedenti? Ci sarebbe stato tutto il tempo necessario
per discutere quella commissione e per convocarne eventualmente anche altre e avere quindi tutte le
informazioni necessarie alla valutazione della pratica che l’Amministrazione avrebbe messo a disposizione
come è doveroso che sia.

Per quanto riguarda il pallone della Piscina Giuva Baldini, evidentemente la spiegazione del Sindaco e
l’ulteriore chiarimento successivo non sono stati sufficienti. Lo stanziamento di 300.000 euro fa riferimento
infatti a tre interventi:
• l’impianto di illuminazione (adeguamento degli impianti elettrici e di illuminazione esistenti e la
realizzazione di nuovi, l’installazione di torri faro sulla zona della vasca e tutte le predisposizioni
impiantistiche per consentire l’attività agonistica all’aperto)
• il telo isotermico per la copertura dello specchio acqueo della piscina (espressamente richiesto dalla
Rari Nantes Camogli 1914 permette di evitare la dispersione di calore consentendo di abbattere i
costi di riscaldamento a carico del gestore)
• il pallone per la copertura il cui costo è pari a poco più di 140.000

Il Consigliere Pompei cita poi i lavori dell’ex Scalo il cui ritardo, dovuto al fermo per la pandemia e in parte
a condizioni meteo avverse, non è certo stato nascosto dal Sindaco che lo ha chiaramente esposto.
Utilizza persino le presunte dichiarazioni del Sindaco alla stampa (che non corrispondono al vero come
molte altre apparse nel tempo) per alimentare la confusione per poi concludere con la boutade finale… il
commissariamento.
Forse non ha ben chiaro che cosa prevedano gli articoli 141, 143 e 146 del D.Lgs. 267/2000 sulle
motivazioni che possono portare allo scioglimento del Consiglio Comunale.

E sì che dovrebbe averne cognizione visti i numerosi esempi dei comuni a trazione leghista commissariati.
Per concludere informiamo il Consigliere Pompei che la giunta è un organo esecutivo formato da cinque
componenti, e non un ‘quartetto’ come lui lo ha definito: nel fervore della disinformazione deve essergli
sfuggita l’Assessora Elisabetta Abamo.

 

Più informazioni