'Santa': inutile il massaggio cardiaco per rianimare il sub - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Tragedia

‘Santa’: inutile il massaggio cardiaco per rianimare il sub

Un sub è stato colto da malore durante un'immersione ed ogni tentativo di rianimarlo è stato inutile. Inchiesta del Circomare per chiarire le cause della morte

Lungo, ma purtroppo infruttuoso massaggio cardiaco a un sub colto da malore durante un’immersione nell’Area marina di Portofino. I compagni, resisi conto di quanto accadeva, lo hanno soccorso, avvertito la Capitaneria e trasportato rapidamente con la barca del diving in banchina a Santa Margherita Ligure. Qui è giunta la guardia medica del 118 e l’ambulanza della Croce Rossa. Il lungo tentativo di rianimare il sub non ha purtroppo dato esito positivo.

Le indagini sono affidate al Circomare di Santa Margherita. Nulla si sa di preciso si sa al momento circa la vicenda. In questi casi la Guardia costiera, che deve riferire alla Procura, interroga i compagni presenti all’immersione e, in caso il sub avesse avuto l’attrezzatura per immergersi, la sequestra per stabilire se funzionava regolarmente o meno. Sempre in questi casi la salma resta a disposizione dell’autorità giudiziaria.