Parco dell'Aveto, domenica tra novità e attività annullate - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Attualità

Parco dell’Aveto, domenica tra novità e attività annullate

Previste una serie di iniziative per grandi e piccini

lago, parco dell'aveto

Dopo l’allerta meteo dello scorso fine settimana, che ha cancellato tutti i programmi della Giornata dei Sentieri Liguri e delle Giornate europee del Patrimonio, ci aspetta una domenica piena di impegni, tra novità e recuperi di attività precedentemente annullate.

Conoscete i corsi d’acqua della Val d’Aveto? Ecco una nuova esperienza in compagnia della Guida Luca Ciuffardi, esperto zoologo che ci accompagnerà lungo il Torrente Rezzoaglio fino alla Cascata della Ravezza, attraversando una valle laterale dell’Aveto che a partire dalle glaciazioni ha conosciuto evoluzioni e mutamenti, sia naturali sia indotti dall’uomo. Approfondiremo così aspetti di ecologia e conosceremo la fauna ittica e gli altri animali che caratterizzano i corsi d’acqua avetani (prenotazioni on-line, info: tel. 334.6117354)

Il Parco dell’Aveto riapre per un solo giorno la Miniera di Gambatesa, in attesa del completamento degli interventi che ne amplieranno il percorso di visita: l’appuntamento è in Val Graveglia per l’evento “Miniera di Gambatesa e Museo mineralogico di Reppia: un patrimonio geologico e minerario per tutti”, con visite guidate e presentazioni (per info: tel. 347.5684388).

Domenica si recupera anche l’escursione con le Guide del Parco dal Lago delle Lame alla vetta dell’Aiona (prenotazione obbligatoria on-line) e al ritorno si potrà cogliere l’occasione di visitare il Museo del Bosco, in apertura straordinaria.

A Santo Stefano d’Aveto è riprogrammata la Festa dell’agricoltura e dell’artigianato, con mercatini, laboratori e giochi per bambini, animazione mentre in loc. La Villa il Parco dell’Aveto organizza una mattinata con gli asinelli (prenotazione obbligatoria on line).

In Valle Sturla invece la Guida Evelina Isola è pronta a portarci in escursione sulle tracce dei cavalli selvaggi (info e prenotazioni: tel. 347. 3819395)