Chiavari: restauri presenti e futuri - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Cronaca

Chiavari: restauri presenti e futuri

Generico settembre 2021

Presso il piccolo Auditorium in largo Pessagno è stato presentato nel pomeriggio l’elenco dei restauri in corso e futuri che riguardano edifici di pertinenza del Comune;  restauri che sono stati avviati o stanno per esserlo con fondi propri o a suo tempo reperiti già dal sindaco Marco Di Capua. Sono intervenuti il vicesindaco Silvia Stanig, l’assessore Massimiliano Bisso, Barbara Bernabò che ha effettuato una carrellata sulle vicende storiche di Palazzo Costaguta, l’architetto Cristina Pastor della Sovrintendenza ai Beni Artistici e Paesaggistici, l’ingegner Marco Marsicano.

L’intervento più vistoso riguarda Palazzo Rocca il cui primo lotto (prospetti esterni e della copertura) ha richiesto un investimento di 998.000 euro. Il restauro del prospetto nord e della copertura articolata in tre corpi, uno centrale  edue laterali, ha ottenuto un finanziamento di 250.000 euro da parte del Ministero della Cultura.

Dopo il saluto del vicesindaco, l’assessore Bisso ha elencato gli interventi che il Comune intende portare avanti per il recupero di strutture di pregio: piazza verdi, il cui sottosuolo richiede ricognizioni attente e necessita di una pavimentazione adeguata; la Palazzina del Tè nel giardino di villa Rocca; la Torre Civica il cui archivio è stato messo in sicurezza, è in attesa di essere trasferito nel palazzo della Cittadella e sarà messo a disposizione del pubblico con strumenti informatici; l’antica Farmacia dei Frati, in particolare il soffitto affrescato oggi non visibile.

 

 

 

Più informazioni