La Samp crolla al Ferraris, Napoli troppo forte: è 4-0 - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Troppo divario

La Samp crolla al Ferraris, Napoli troppo forte: è 4-0

I gol della formazione di Spalletti sono stati segnati da Osihmen (doppietta), Ruiz e Zielinski.

Stadio Ferraris

Sampdoria: Audero; Bereszynski, Colley, Yoshida, Augello; Candreva, Thorsby, Silva, Damsgaard; Caputo, Quagliarella. All. Roberto D’Aversa.

Napoli: Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Anguissa, Fabian Ruiz, Zielinski; Lozano, Osimhen, Insigne. All. Luciano Spalletti.

Napoli troppo forte, la Sampdoria soccombe al Ferraris con il punteggio di 4-0: per i blucerchiati una serata no da cancellare in fretta dopo un inizio di campionato abbastanza buono.
D’Aversa per la terza gara consecutiva non cambia formazione ma stavolta non basta: al 10’ il Napoli va in vantaggio con Osimhen che riceve da Insigne, sbuca alle spalle di Colley e segna. Audero non è perfetto e respinge la sfera quando è già entrata. La Sampdoria cerca una reazione con Silva ma il suo tiro al sette viene respinto da Ospina in corner. Dalla bandierina Yoshida colpisce di testa ma il portiere partenopeo è attento. Al 22’ è ancora Candreva a calciare di destro con Ospina ancora decisivo. Il Napoli c’è e al 38’ dopo il tiro a giro di Insigne respinto da Audero, al 39’ trova il 2-0 con un bel tiro all’angolino.

Nella ripresa, al 50’, arriva il 3-0 del Napoli: Lozano dalla destra mette un bel pallone in area che Osimhen di potenza infila alle spalle di Audero. La Sampdoria non c’è e gli ospiti trovano il 4-0 al 59′ con Zielinski di potenza. Al 64’ Osimhen cerca la sua tripletta personale ma la palla finisce a lato. D’Aversa dopo aver tolto Quagliarella e Silva inserendo Ekdal e Torregrossa, cambia pure Bereszkynski e Thorsby puntando su Depaoli e Askildsen. Al 73’ Candreva segna il 4-1 su cross di Caputo ma l’arbitro annulla per il fuorigioco dell’attaccante. Lo stesso centrocampista ci prova dalla distanza ma Ospina para. All’85’ Ounas si invola e calcia, Audero si fa trovare pronto ed evita il 5-0. Al 90’ l’arbitro manda tutti negli spogliatoi: per la Sampdoria una sconfitta da assorbire il prima possibile, domenica c’è la Juventus all’Allianz Stadium alle 12.30.