Cogorno: sabato e domenica le Giornate Europee del Patrimonio - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Tempo libero

Cogorno: sabato e domenica le Giornate Europee del Patrimonio

Una mostra e un concerto

Cogorno mostra Luzzati

Dall’ufficio stampa del Comune di Cogorno

Il Ministero per i Beni e le Attività culturali promuove anche anno, le Giornate Europee del Patrimonio(European Heritage Days), in  programma sabato 25  e domenica 26 settembre con il tema “Patrimonio culturale: Tutti inclusi”.

Il Comune di Cogorno partecipa promuovendo due iniziative. La prima è la mostra “Emanuele Luzzati: Disegni, oggetti e multipli teatrali”, presso il Centro Culturale Museo dei Fieschi di Piazza Innocenzo IV 8A, con orario 10.00–12.30 e 16.00–18.30. La seconda, prevista per domenica  26 settembre alle ore 18.30 presso la Basilica dei Fieschi, è il concerto “L’inclusione attraverso la musica”.

La Mostra presente nel Centro Culturale accoglie alcuni temi e titoli cari a Luzzati, offrendo suggestioni e documenti del suo lavoro “artigiano”, termine da lui prediletto. Dal disegno alla maquette teatrale, dalla sagoma al multiplo calcografico e serigrafico. Un percorso nella fantasia del Maestro secondo i canoni delle tecniche adottate. Il Don Chisciotte, in versione manifesto per l’omonimo spettacolo, la sua sagoma, le insuperate incisioni in bianco e nero, la tavola dei Tarocchi realizzata in acquaforte e acquatinta, le sagome teatrali rivestite di tessuto. E poi, ancora, Pinocchio in un prezioso bozzetto per lo spettacolo del Teatro della Tosse di Genova, la tavola con dodici incisioni, la maquette teatrale; Candide nella splendida incisione, ma anche nel manifesto, nel bozzetto originale, nella suite di serigrafie; Ubù suite di dodici incisioni per lo spettacolo del Teatro della Tosse;  Il Flauto Magico, due serigrafie, una sagoma, un pannello ligneo cona la scena di Tamino e gli animali. Completa la visita un modellino tridimensionale della Natività, tema declinato nella grande scenografia che tutti gli anni viene allestita a Torino.

Domenica 26 settembre presso la Basilica dei Fieschi, Comune di Cogorno, Regione Liguria, Società Filarmonica di Chiavari presentano un concerto inerente e finalizzato alle tematiche indicate dal MiBact (Ministero della Cultura) per l’edizione 2021, inserito nelle manifestazioni nazionali riconosciute dal Ministero, dal titolo “L’inclusione attraverso la musica”. Quale linguaggio può essere maggiormente inclusivo della musica? Lo scopriremo con tre giganti,  tre compositori che hanno vissuto in prima persona le problematiche delle diversità e delle disabilità Antonio Vivaldi, Wolfgang Amadeus Mozart e Ludwig van Beethoven. Tra gli interpreti il soprano Francesca Benitez e i solisti dell’Orchestra La Suberba, Francesco Bagnasco, Marco Ferrari, Alessandro Sacco, Giulio Glavina, Danilo Marchello e Elia Venturini.
L’accesso alla Mostra avviene solo con green pass; l’ingresso al concerto è gratuito con green pass e prenotazione al numero 0185385733, da lunedì a sabato dalle 9 alle 12, o via mail a turismo@comune.cogorno.ge.it.

 

Più informazioni