Recco: sparata di "mascoli" nel greto del torrente, sempre un'emozione - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Tradizioni

Recco: sparata di “mascoli” nel greto del torrente, sempre un’emozione

Stasera la processione senza fedeli

Dopo la Messa celebrata da monsignor Michele Cavallero nel santuario di Nostra Signora del Suffragio, patrona di Recco, l’attesa tradizionale sparata di “mascoli” nel greto del torrente. A dare il via il sindaco Carlo Gandolfo. Tra le autorità presenti Simona Ferro, assessore regionale allo Sport, e Franco Senarega, in rappresentanza della Città metropolitana.

La giornata prosegue alle 20 con il canto dei Vespri, cui seguirà la processione con l’Arca di Nostra Signora del Suffragio senza la partecipazione di fedeli, nel rispetto delle norme anti covid.

Durante il percorso sparate di “mascoli” dei 7 Quartieri Collodari, Liceto, Verzemma, Bastia, Spiaggia, Ponte e San Martino

Alle 12 e alle 19.30 apertura degli stand gastronomici.

Foto di Consuelo Pallavicini

 

Più informazioni