Rapallo: libro sugli ospiti illustri della città - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Giovedì 16

Rapallo: libro sugli ospiti illustri della città

Rapallo

Riceviamo e pubblichiamo

Giovedì 16 alle 17.30 a Rapallo, alla “Rosa dei venti” presentazione del libro di Ivaldo Castellani “Li ho incontrati a Rapallo”, Aneddoti e storie di artisti, letterati, scienziati e personaggi illustri, Erga edizioni. Presenta Alessandra Rotta.

Alcuni anni di collaborazione con il periodico “Il Mare” allora diretto da Emilio Carta,
hanno permesso all’autore di venire a conoscenza della presenza a Rapallo di numerosi
personaggi celebri. Per alcuni si è trattato di un passaggio veloce, per altri di un
soggiorno di lunga durata, ma Rapallo ha lasciato un segno indelebile in tutti, compreso
l’autore, che la frequentava fin dalla più tenera età, frequentazione ripresa in seguito in
diverse occasioni.
Attraverso queste pagine si incontrano una trentina di personaggi, che vanno da Jean
Sibelius a Gilberto Govi, Totò, Friedrich Nietszche, Gabriela Mistral, Annamaria
Ortese, Eleonora Duse, Sigmund Freud, Giuseppe Mazzini, San Giovanni Bosco, Rex
Harrison e molti altri, la cui presenza fa di Rapallo un luogo ideale di soggiorno, ma
anche un rifugio discreto per incontri molto privati, passerella in stile quasi
holliwoodiano, fonte d’ispirazione per canzoni, componimenti musicali, poesie e testi
letterari o addirittura base di partenza per esperimenti scientifici. Gli incontri con questi
personaggi permettono di vedere Rapallo attraverso i loro occhi e quasi di cercarli fra
gli infiniti volti che affollano le feste di luglio, occasione imperdibile per riaffermare il
senso di appartenenza degli abitanti di questo angolo del golfo del Tigullio.
“Li ho incontrati a Rapallo”, edito dalla ERGA, si avvale della prefazione del
giornalista Sandro Sansò e della presentazione dell’architetto e storica Alessandra Rotta,
che ha anche curato la scelta delle immagini tratte dall’Archivio Finauri e dall’Archivio
F.C.Fuerst, che costituiscono un apparato iconografico unico e un complemento
prestigioso alla pubblicazione.
Francis Carol Fuerst, fotografo di nazionalità ungherese, ha risieduto e operato per
diversi anni fra il golfo del Tigullio e il golfo Paradiso, collocandosi come uno degli
esponenti più autorevoli dell’ambiente artistico e culturale, alla pari della propria amica
e sostenitrice, quella Gabriella Puccetti Bairo, fondatrice e animatrice della galleria
rapallese “Polymnia Motivi d’arte” in anni di grande fermento artistico e culturale che
avevano fatto di Rapallo un polo di attrazione internazionale ai massimi livelli.

Ivaldo Castellani (Chiavari, 14 aprile 1952) è attore, regista, direttore artistico del
teatro Govi di Genova, autore di prosa e di teatro leggero. Ha ottenuto nel 1998 il
premio “Ciance allo sbando” dell’Università degli Studi di Siena e nel 2013 è risultato
vincitore assoluto del primo premio letterario nazionale “Parole in scena” per autori
teatrali. Nei primi anni ’70 ha frequentato la scuola di recitazione del Teatro Stabile di
Genova e nel 1973 ha partecipato a “Il trasloco” di e con Vittorio Gassmann.

 

Più informazioni