'Santa': le favelas dei senza tetto alla stazione ferroviaria - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Degrado

‘Santa’: le favelas dei senza tetto alla stazione ferroviaria

Coperte stese ad asciugare, un bidone che sembra carico di rifiuti.

Anche Santa Margherita Ligure, a sorpresa, ha le sue favelas. Sono nella stazione ferroviaria zona ex scalo merci, tra il posteggio esterno e il marciapiede numero 1. Le Ferrovie evidentemente consentono all’esistenza dei dormitori sotto la tettoia del deposito. Qualcuno anzi ha eretto una parete per proteggere gli ospiti o forse nasconderli alla vista dei numerosi viaggiatori; in questo periodo turisti italiani e stranieri che  si servono dei treni  per i loro trasferimenti. E la stazione è uno dei biglietti da visita della città. Coperte stese ad asciugare (o proteggere la privacy), un bidone che sembra carico di rifiuti. L’igiene? L’Asl ha nulla da obiettare? Il Comune o le Parrocchie non hanno soluzioni alternative? Le opposizioni non hanno nulla da eccepire?