Recco: "Capriolo inseguito e sbranato da lupi a San Rocco" - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Caccia

Recco: “Capriolo inseguito e sbranato da lupi a San Rocco”

A Recco, zona San Rocco, due lupi - secondo testimoni - hanno inseguito e cacciato un capriolo divorandolo.

Capriolo ucciso da lupi

Ci sono testimoni diretti. Due lupi, seguendone le tracce, hanno inseguito un capriolo che lungo il greto del torrente era giunto a Recco in località San Rocco. Qui i lupi, proprio sotto il ponte romano, nei pressi del campo di calcio, lo hanno assalito e ucciso divorandone poi le carni; lasciando intatto solo il muso.

Il fatto sconvolgente è che tutto ciò è avvenuto ieri mattina attorno alle 10. Una donna ha telefonato alla polizia urbana parlando della presenza di lupi, ma senza fornire ulteriori informazioni. C’è invece chi ha telefonato alle guardie zoofile e ai carabinieri forestali.

E’ stato effettuato un sopralluogo e rimossi i resti del  capriolo per cercare di accertare che ad ucciderlo e divorarlo siano stati veramente lupi e non cani randagi. L’episodio ha profondamente colpito le persone che hanno assistito alla caccia dei lupi. La notizia si è sparsa rapidamente. Per altro i lupi sono stati avvistati ripetutamente anche di recente a Uscio; a Cicagna nei giorni scorsi avrebbero ucciso due pecore. In zona sarebbero attratti dalla presenza massiccia di cinghiali, daini, caprioli e tassi, loro naturali prede.

A Camogli, zona ponte di Cò,  è stata invece trovata la carogna di un cinghiale che non mostrava ferite e di cui si ignorano le cause della morte.

Nella foto di archivio, un capriolo fotografato dai Volontari del soccorso

 

Più informazioni