'Santa': G20 e limiti alla viabilità, moltissimi disagi - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Viabilità

‘Santa’: G20 e limiti alla viabilità, moltissimi disagi

La presenza del G20 pone severi limiti alla viabilità a Santa Margherita e Portofino; ad agosto nel pieno della stagione turistica i disagi sono notevoli

controlli polizia stradale

Routine turistica sconvolta a Santa Margherita per il G20 delle donne, anche perché il Grand Hotel Miramare si trova  proprio lungo la strada che porta alle principali spiagge della zona: dai Marinaretti, a Giò e Rino fino a Paraggi. Fino alle 16 di venerdì 27 agosto in tutta l’area dell’ex cantiere  Spertini di via Milite Ignoto, compresi gli spazi per i disabili, continua il divieto di sosta per qualsiasi tipo di veicolo, con divieto di accesso e rimozione forzata. L’area Spertini è tradizionalmente il parcheggio per chi frequenta gli stabilimenti balneari in zona Miramare.

Fino alle 12 di domani sosta vietata con rimozione forzata per qualsiasi veicolo su entrambi i lati della strada in via Milite Ignoto dall’incrocio con via Ruffini fino al civico 40. Fino alle 13 di domani divieto di accesso e sosta vietata su ambo i lati della strada in via Giuseppe Costa, dall’intersezione con via Milite Ignoto fino al civico 3. Possono parcheggiare solo motocicli e ciclomotori dei dipendenti del Miramare, ma esponendo il permesso rilasciato dalla Polizia locale. Oggi alle 9.30 è stata riaperta al traffico pesante via Bottaro dall’intersezione con via Favale all’intersezione con Via Ruffini. Solo gli autorizzati possono proseguire oltre l’incrocio con via Fortunato Costa. Sosta limitata a mezz’ora sulla banchina di Sant’Erasmo per il carico e lo scarico delle merci: obbligatoria l’esposizione del disco orario. Dalle 17 alle 20.30 di oggi  in via Pescino lato mare all’incrocio con  Piazza Vittorio Veneto, il primo posto riservato Taxi dopo  il passaggio pedonale (in direzione Via Doria), è stato riservato alla sosta delle ambulanze di servizio all’evento. Collaborano con la Polizia locale di Santa Margherita molti volontari della protezione civile: Radio Club Levante, Vab Gruppo Lupo, Associazione Nazionale Carabinieri, Croce Rossa e Guardia Nazionale Ambientale. Tutti gestiti dal vicesindaco Emanuele Cozzio, che ha la delega alla protezione civile.

Unica nota positiva è stata la chiusura dei cantieri autostradali. Il cantiere tra Rapallo e Chiavari nella galleria San Bartolomeo in direzione Genova, attivato lunedì 23 agosto alle ore 12, è stato momentaneamente chiuso. Riaprirà lunedì 30 fino a venerdì 3 settembre: e cioè quando quando verrà nuovamente chiuso per facilitare il controesodo. L’area interessata è la galleria Della Maddalena, tra Rapallo e Chiavari ma in direzione Levante. Lunedì 30  in A12 partirà anche il cantiere per la galleria Rialto.

Il Comune di Santa Margherita in occasione del G20 ha annunciato di avere potenziato l’impianto di videosorveglianza che adesso comprende circa duecento telecamere. In particolare l’intervento ha riguardato tutto il lungomare tra piazza del Sole (compresa) e punta Pedale e le vie limitrofe di Corte via Favale, via Ruffini, via Maragliano. Un investimento complessivo di quasi 40 mila euro.

«Prosegue l’implementazione degli impianti di videosorveglianza da parte della nostra amministrazione – ha detto il sindaco Paolo Donadoni – Questo intervento, in sinergia con la Prefettura e la Questura, ha soddisfatto un requisito di sicurezza per l’organizzazione di un summit mondiale come quello del G20”.