'Santa': viale Rainusso, oltre 1000 firme contro il taglio degli alberi - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Ambiente

‘Santa’: viale Rainusso, oltre 1000 firme contro il taglio degli alberi

Petizione contro il previsto allargamento della carreggiata in viale Rainusso e conseguente taglio degli alberi. Oltre mille i cittadini che l'hanno firmata

viale Rainusso

La notizia relativa all’allargamento della carreggiata di viale Rainusso, sacrificando gli alberi esistenti, ha scatenato la reazione dei sammargheritesi. Oltre mille le firme di cittadini che si oppongono al progetto, Oltre mille i cittadini che hanno firmato una petizione di cui pubblichiamo il testo.

*****
Petizione

I cittadini, residenti e non residenti, di Santa Margherita Ligure, venuti a conoscenza dell’intenzione dell’Amministrazione Municipale di abbattere molte decine di alberi in Corso Rainusso, eliminando gran parte dell’alberatura storica di tigli e aranci per allargare la strada e renderla così a veloce scorrimento al fine di facilitare il transito dei mezzi pesanti.

INVITANO il Sindaco e la Giunta a rinunciare al progetto e garantire la salvaguardia degli alberi.

IN OTTEMPERANZA con il quadro regolatorio europeo e la disciplina nazionale in materia, ed in particolare con la legge nazionale n.10 del 14 gennaio 2013 “Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani”, art. 7 Disposizioni per la tutela e la salvaguardia degli alberi monumentali, dei filari e delle alberature di particolare pregio paesaggistico, naturalistico, monumentale, storico e culturale, punto 4, che prevede che siano sottoposti a tutela “i filari e le alberature di particolare pregio paesaggistico, monumentale, storico e culturale, ivi compresi quelli inseriti nei centri urbani.”

IN COERENZA con gli obiettivi di mobilità sostenibile previsti dalla pianificazione nazionale e regionale, al fine di favorire la mobilità pedonale e ciclabile, anche attraverso la limitazione della velocità degli autoveicoli e la restrizione alla circolazione dei mezzi pesanti nei centri urbani.

IN CONSIDERAZIONE della necessità di preservare le alberature esistenti e promuovere nuove piantumazioni anche ai fini dei benefici ambientali e sociali derivanti dal loro contributo alla mitigazione climatica e all’incremento della resilienza territoriale, in particolare mediante il contrasto al fenomeno dell’isola di calore.

NEL RISPETTO dei vincoli paesaggistici e ambientali dell’area del Parco naturale regionale di Portofino.

INVITANO infine il Sindaco e la Giunta a preservare integralmente le 111 piante esistenti in Corso Rainusso, che costituiscono un elemento di valore naturale e di decoro urbano di grande rilievo, adottando i necessari interventi di tutela e manutenzione del verde e ponendo rimedio all’ammaloramento della pavimentazione nel rispetto del verde urbano.