Camogli: torna l'antica tradizione del "barcheggio" - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Cultura e spettacolo

Camogli: torna l’antica tradizione del “barcheggio”

barcheggio

Dal Comune di Camogli

 L’Assessorato alla Cultura del Comune di Camogli, il Gruppo “u Dragun”, la Società Trasporti Marittimi
“Golfo Paradiso”, la Scuola Musicale Banda “Città di Camogli”, con la collaborazione della Pro Loco di
Camogli, presentano:

Andiamo a barcheggiare!
a remi insieme a “u Dragun”
progetto di Farida Simonetti

Sabato 4 settembre 2021, ore 18

Organizzato dall’Assessore alla Cultura Elisabetta Anversa, torna l’appuntamento di fine estate con un programma arricchito da nuove presenze e sempre caratterizzato dallo spirito di rendere attuale una storica consuetudine di intrattenimento di cui Farida Simonetti, prendendo spunto da una seicentesca placca in argento raffigurante un barcheggio (conservata a Genova nella Galleria Nazionale di Palazzo Spinola già da lei diretta), ha ideato una rivisitazione.

Dopo il successo delle due precedenti edizioni, il prossimo 4 settembre sarà ancora la barca ideata da Ido Battistone a condurre, nello specchio acqueo antistante l’abitato di Camogli, il “barcheggio”, cioè il lento andar su e giù per mare, al quale è invitata a partecipare qualsiasi imbarcazione a remi: canoe, sup, pattini, lancette.
Un modo “antico” di godere il mare che si intende riproporre per offrire la possibilità di un’esperienza “lenta” di condivisione festosa in uno straordinario contesto paesaggistico.
Quest’anno, per la prima volta, l’invito a partecipare, posizionandosi lungo il percorso, è rivolto anche ai possessori di gozzi e leudi – le storiche barche dei camogliesi per le attività di cabotaggio e le campagne di pesca – attraverso la partecipazione libera di aderenti al gruppo Pesca Sportiva Dilettantistica, e con il coinvolgimento di “Storie di barche” di Pieve Ligure.
Come nell’antica consuetudine, per creare l’atmosfera della festa e l’allegria il barcheggio sarà accompagnato dalla musica grazie alla partecipazione della Banda “Città di Camogli” e si concluderà con un brindisi, a base di focaccia e vino, offerto dall’Amministrazione Comunale di Camogli che sarà distribuito ai vogatori dal battello “Hydra” della società Trasporti Marittimi “Golfo Paradiso”.

PROGRAMMA
ore 18
raduno delle canoe e imbarcazioni a remi davanti al porto e uscita del “Dragun”
ore 18.15 – 19
barcheggio davanti a Camogli guidati da U Dragun accompagnati dalla Banda “Città di Camogli”
brindisi offerto dall’Amministrazione Comunale di Camogli distribuito dal battello “Hydra”

Per eventuali chiarimenti per chi vorrà partecipare con la propria imbarcazione, rivolgersi a Francesco Doddis, Lega Navale Italiana, al numero 3358234339, oppure a Gigi Simonetti, Canoaurium, al numero 393701352656.

Per partecipare all’evento a bordo del battello “Hydra” è necessario prenotarsi presso la Pro Loco Camogli, inviando una mail a info@prolococamogli.it oppure recandosi allo sportello Pro Loco nei giorni di apertura:
da lunedì a venerdì 8.30-12.30/16.00-19.00;
sabato 8.00-12.30/16.00- 19.00;
domenica 8.00 – 12.30, a partire da mercoledì 25 agosto, giorno in cui si potranno anche ritirare i biglietti, gratuiti e fino a esaurimento posti.

 

Più informazioni