Expo Fontanabuona Tigullio Smart, manifestazione conclusa: il bilancio - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Krmesse

Expo Fontanabuona Tigullio Smart, manifestazione conclusa: il bilancio

La maggior parte dei visitatori proviene dall’Italia, con il 58% sul totale ma è straordinario il 28% dei visitatori dalla Francia e il 6% dalla Polonia

Dall’Agenzia di Sviluppo GAL Genovese

Si è conclusa domenica 22 agosto la kermesse espositiva e turistica Expo Fontanabuona Tigullio Smart! con un bilancio nettamente positivo: “I dati registrati ci dicono che le visite al sito sono state ben 6182 da parte di utenti unici, il che equivale a una media giornaliera di circa 400 visite – comunica la Presidente dell’Agenzia di Sviluppo GAL Genovese, organizzatore della manifestazione – un risultato stupefacente che va oltre ogni previsione e dimostra l’affezione nei confronti di questo evento che intendiamo riportare “in presenza” per il prossimo anno” . Le visualizzazioni di pagina totali sono state 35.456.

La maggior parte dei visitatori proviene dall’Italia, con il 58% sul totale ma è straordinario il 28% dei visitatori dalla Francia e il 6% dalla Polonia. Questi dati confermano l’attrattività del territorio della Val Fontanabuona e le sue potenzialità turistiche.

La sezione “e-commerce” ha registrato 231 carrelli (pre-acquisti) e 12.724 checkout. La piattaforma www.expovalfontanabuonatigulliosmart.com continuerà la sua funzione di “vetrina del territorio” fontanino per tutto l’anno, traghettando i visitatori verso l’edizione 2022 ed arricchendo la sezione turistica “vivifontanabuona” di nuovi contenuti.

Gli eventi, organizzati grazie al lavoro prezioso di Comuni, associazioni ed imprese locali sono stati molto partecipati.
L’iniziativa “L’Alta Via a misura di famiglia: la Val Fontanabuona” – 101giteinliguria.it – a misura di bambino lanciata in occasione della manifestazione sta godendo di ottimi risultati: dopo aver fatto il percorso o aver consumato presso i negozi aderenti all’iniziativa, i turisti potranno ricevere i gadget e scoprire luoghi sconosciuti e adatti alle famiglie.