Sestri: concerto di Napo per Teatri di Levante - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Concerto

Sestri: concerto di Napo per Teatri di Levante

Serata di beneficenza a favore de "La luce di un gesto"

Sestri concerto Napo

Da “Teatri di Levante”

Domenica 22 agosto alle ore 21,30 a Sestri Levante, presso il Teatro Conchiglia, nella magia della penisola di Levante, Teatri di Levante Edizione 2021, come ogni anno, saluta il suo pubblico estivo con una serata di beneficenza a favore de La luce di un gesto, insieme ad un cantautore musicista tanto caro alla Rassegna.

Per il terzo anno consecutivo infatti sarà Napo, in versione ancora una volta rinnovata, che chiuderà la Rassegna.
E questa volta, oltre al commovente omaggio a Fabrizio de André, l’artista Napo presenterà la sua ultima fatica:
“Truffles et bijoux”.

“Truffes et bijoux” è il sesto disco in studio di Napo.
In questo lavoro il cantante chiavarese ha voluto affiancare ai grandi maestri della canzone d’autore francese, i meno conosciuti cantautori della “scuola genovese”, considerando quest’ultima come corrente artistica estesa al di là dei confini geografici.
La canzone d’autore, quella vecchio stampo, non è affatto morta. Centinaia di bravissimi cantautori sfornano ogni anno delle vere e proprie perle ma è sempre più difficile poterle trovare, seppellite da tonnellate di musica “usa e getta” con cui i colossi discografici intasano i principali canali di diffusione.
Ecco perché “truffes”, che in francese significa “tartufi”. Un fungaiolo sa bene che i funghi stanno in superficie ma con un po’ di pazienza e un cane ben addestrato è sotto terra che si trovano i veri tesori!
Ecco quindi che alla “Bohème” di Aznavour succede “Dentro la tasca di un qualunque mattino” di Gianmaria Testa, cantautore Piemontese che ebbe un grande successo in Francia ma non abbastanza qui in Italia. Ad “Amsterdam” di Jacques Brèl, “Licantropi” del Livornese Bobo Rondelli; alla simpatica “Je me suis fait tout petit” del maestro dei maestri Georges Brassens è stata accoppiata “Tra virtù e degrado” di Max Manfredi, considerato il nuovo rappresentante della scuola genovese e ancora “Faire des ronds dans l’eau” di Henri Salvador e “Il riposo del marinaio” del camoglino Bubi Senarega ed infine “la Javanaise” di Serge Gainsbourg e “Vallegrande” del sestrese Nicola Rollando.

Dieci canzoni, tutte radicalmente rivisitate, sfilano una dietro l’altra con la stessa dignità ed è assurdo pensare che una ha venduto milioni e milioni di copie e quella dopo poche centinaia, è un po’ come vedere il Real Madrid e una squadra italiana di serie B mangiarsi una pizza dopo aver pareggiato a fatica su un campetto di provincia.
Il disco è stato prodotto dallo stesso Napo e dal batterista sestrese Lorenzo Capello e suonato dalla chiavarese Alice Nappi (violino), il sestrese Andrea gt5Vulpani (pianoforte), Lorenzo Capello (batteria) e Napo (voce, chitarre e ukubass). Ospite speciale su “Amsterdam” è stato il fisarmonicista genovese Gianluca Campi.
Prodotto a Santa Maria di Maissana (SP) nello studio di Napo e masterizzato presso Orange Home Records di Leivi (GE) è edito da Maccaja – NRG records.

Almeno tre le motivazioni per cui partecipare a questo evento:
-vivere un viaggio emozionale nella canzone francese
-cantare e sognare le più belle canzoni di Fabrizio De André
-contribuire alla beneficenza.
La Rassegna è a cura dell’associazione Culturale The Hub, in collaborazione con Mediterraneo Servizi il Comune di Sestri Levante e regione Liguria.

“The Hub” è l’Associazione Culturale di Sestri Levante che da anni si impegna nella divulgazione dell’arte e della cultura nelle loro innumerevoli forme, divenendo un polo attivo di integrazione artistica multidisciplinare. Con la “Rassegna Teatri di Levante”, The Hub, ogni anno, si pone l’obiettivo di abbracciare e ospitare sul territorio, diverse realtà culturali e artistiche, contribuendo a dare un valore aggiunto al calendario eventi cittadino.

A causa dell’emergenza Covid, è richiesto l’acquisto del biglietto entro il 20 agosto presso il punto vendita autorizzato Telablu, il negozio di pitture artistiche in via Maria Teresa a Sestri Levante.
Ci scusiamo per il disagio e consigliamo di presentarsi in teatro dalle 20:30 in poi, muniti di greenpass e di documento di identità.