Il Genoa prende quattro schiaffi dall'Inter: non basta un grande Sirigu - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Esordio da cancellare

Il Genoa prende quattro schiaffi dall’Inter: non basta un grande Sirigu

Rossoblu con tanti giovani soccombono contro i campioni d'Italia.

stadio San Siro

Inter: Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Sensi; Dzeko. All. Inzaghi
Genoa: Sirigu; Biraschi, Vanheudsen, Criscito; Sturaro, Hernani, Badelj, Rovella, Cambiaso; Pandev, Kallon. All. Ballardini

Il Genoa, un cantiere ancora aperto, perde 4-0 contro l’Inter senza riuscire quasi mai a impensierire i campioni d’Italia che si presentano con le novità in panchina (Inzaghi al posto di Conte) e in attacco con Dzeko e non Lukaku. Nei nerazzurri a segno Skriniar, Calhanoglu, Vidal e Dzeko. Da segnalare due gol annullati a Perisic per fuorigioco
Ballardini si affida al 3-5-2 con Sirigu tra i pali, la difesa formata da Biraschi, Vanheudsen, Criscito. A centrocampo Sturaro e Cambiaso sugli esterni con Hernani, Badelj e Rovella in mezzo. In attacco Pandev al fianco del giovane Kallon.

Dopo sei minuti dall’inizio di partita Calhanoglou mette un bel cross in area e Skriniar di testa infila il pallone alle spalle di Sirigu. Passano sei minuti e Brozovic impegna il portiere del Genoa che però non può fare nulla sul gol di Calhanoglu che a giro infila all’angolino per il 2-0. Al 24’ Dzeko cerca la prima marcatura ma Sirigu dice no. Dopo tanta pressione dei nerazzurri al 44’ si vede il Genoa con Kallon che in area di rigore manda fuori. Al 47’ Perisic segna il 3-0 ma è fuorigioco.

Nella ripresa Ballardini toglie Cambiaso, Hernani e Biraschi inserendo Sabelli e Bianchi e Serpe ma è ancora l’Inter pericolosa con Darmian ma la sua conclusione viene respinta. Il Genoa ci prova quando ha qualche spazio senza però colpire. Al 74’ ecco il terzo gol dei padroni di casa: Dzeko calcia, Sirigu respinge e la palla arriva a Barella bravo a superare il suo marcatore e servire di tacco Vidal che segna. Nel finale spazio anche a Dzeko che fa il 4-0 di testa chiudendo la partita. Per il Genoa domenica sera il Napoli, altro test difficile: Ballardini spera di avere innesti dal mercato dopo i tanti addii per fine prestito. Perotti potrebbe essere il primo ma non basta, mancano giocatori in tutti i ruoli del campo per non rischiare una stagione di sofferenza.

Più informazioni