Chiavari, fondi regionali residui: sì fornitura di libri di testo - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Istruzione

Chiavari, fondi regionali residui: sì fornitura di libri di testo

Questo l’oggetto della delibera approvata dalla giunta chiavarese.

classe, scuola, banchi, alunni

Dall’ufficio stampa del Comune di Chiavari

Sostegno al diritto allo studio attraverso l’erogazione dei fondi regionali residui (relativi alle risorse per le borse di studio stanziate con la legge 15/2006) alle scuole secondarie di primo e secondo grado, statali e paritarie, presenti sul territorio comunale affinché procedano alla fornitura di libri di testo in comodato d’uso gratuito agli studenti, con particolare attenzione alle situazioni di disagio economico.

Questo l’oggetto della delibera approvata dalla giunta chiavarese che ha dato il via libera all’erogazione di 47.376,27 euro, da suddividere in base al numero di iscritti a ciascun istituto per l’A.S. 2021/2022, destinati al Comprensivo “G.B della Torre”, al Comprensivo Chiavari 2, al Liceo scientifico sportivo “Gianelli”, alla Secondaria di I grado “Maria Luigia”, alla Secondaria di I grado “Santa Marta”, all’ Istituto “Caboto, al Liceo Scientifico-Classico-Scienze umane “Marconi-Delpino”, al Liceo Artistico statale “Luzzati”, all’ ITS “In memoria dei morti per la Patria” e all’Istituto “Natta-De Ambrosis”.

“Si tratta di contributi destinati a ridurre la spesa delle famiglie e per le scuole, le modalità di utilizzo dei fondi prevedono infatti l’acquisto in dotazione individuale e collettiva, per libri di testo, vocabolari ed atlanti, dispositivi digitali didattici” dichiara l’assessore all’istruzione del Comune di Chiavari, Fiammetta Maggio.