Rapallo: "L'ascolto dei giovani e i nuovi impianti sportivi" - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Iniaiztiva

Rapallo: “L’ascolto dei giovani e i nuovi impianti sportivi”

A Rapallo nove strutture sportive chieste dai giovani e attuate nel giro di pochi mesi dopo i necessari studi tecnici

Dall’ufficio stampa del Comune di Rapallo

A tutto sport!

Dopo aver inaugurato negli scorsi giorni uno spazio dedicato al mondo dello skate presso il Parco delle Fontanine, il comune di Rapallo continua a creare e valorizzare nuove aree per i giovani e per le attività sportive.

Il Parco de Martino ospita infatti due nuovi campi da street basket, il primo per il gioco 3 contro 3, il secondo per il 2 contro 2 che verranno presentati ufficialmente con un evento che si terrà nel mese di settembre.

Nell’arco di soli due mesi, gli uffici comunali sono passati dall’individuare l’area, al consegnare alla Città il campo completo. L’ente ha provveduto a installare i canestri, adeguare la recinzione, installare l’impianto di illuminazione, pulire e adeguare il fondo. Alle associazioni Fuori dai Binari e Nassa Rapallo, nell’ambito del bando regionale di rigenerazione urbana “Carugi”, è stata invece affidata la decorazione dell’area di gioco. Il risultato: due campi dal grande impatto scenico e artistico.

“Proseguiamo il percorso di ascolto delle esigenze dei nostri giovani – dichiara il Sindaco Carlo Bagnasco – ringrazio gli uffici per aver consegnato così celermente i campi ai nostri giovani. Questo spazio fruibile e gratuito prenderà vita grazie ai gruppi che lo animeranno e lo faranno proprio, utilizzandolo non solo per praticare attività sportiva ma anche come spazio di aggregazione per attività ricreative. Ringrazio di cuore l’assessore ai lavori pubblici Filippo Lasinio, gli uffici comunali e tutte le realtà che hanno reso possibile tutto questo”.

“La nostra amministrazione si conferma attenta e sensibile alle ultime novità dal mondo dello sport. Lo street basket si unisce alla moltitudine di attività che è possibile praticare nella nostra Città – dichiara il consigliere allo sport Vittorio Pellerano – come lo skate, anche lo street basket è diventato, a partire da quest’anno, ufficialmente sport olimpico.”

“Sono molto soddisfatto per la buona riuscita del progetto e ringrazio tutti i giovani propositivi e dinamici con i quali abbiamo collaborato – conclude il consigliere alle politiche giovanili Daniele Trucco – questa è la dimostrazione che la sinergia tra l’ente e le realtà giovanili del territorio contribuisce a rendere la nostra Rapallo sempre più a misura dei ragazzi”.