Ne, dopo lo stop per Covid torna la grande festa delle fisarmoniche - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Borgo di conscenti

Ne, dopo lo stop per Covid torna la grande festa delle fisarmoniche

All’evento parteciperanno diversi ospiti, poliedrici protagonisti del palcoscenico musicale

Generico agosto 2021

Dal Comune di Ne

L’appuntamento con la 14esima edizione della festa delle fisarmoniche e con la voce di due giovani promesse della canzone italiana, è per venerdì 20 agosto, alle ore 21.00, nel borgo di Conscenti.

Dopo un anno di pausa, dovuta alla pandemia, ecco che torna (a grande richiesta!) la serata che la Val Graveglia dedica alla viva passione per la fisarmonica. Saranno le note dell’orchestra “Enrico Roseto e i suoi fisarmonicisti” a condurci in questo viaggio musicale fatto di passione e tradizione popolare ma, sul palco, non mancheranno le sorprese…All’evento parteciperanno diversi ospiti, poliedrici protagonisti del palcoscenico musicale: il seguitissimo fisarmonicista Luca Parpaiola; il cantante e musicista Alessandro Giangreco, in arte Alexpody, secondo classificato alla 71° edizione di Casa San Remo, il cui premio, consegnatoli dal sosia ufficiale di Renato Zero, è giunto nella sua casa nella frazione di Statale a Ne; NeVe, la talentuosa cantante fontanina Valentina Nassano, emblema, in questa manifestazione, della sinergia tra le Valli dell’entroterra, oltre che orgoglio ligure a livello nazionale.

L’Amministrazione Comunale premierà tutti i fisarmonicisti che, con la loro partecipazione, allieteranno la serata e un premio speciale è riservato ad un talento tutto nostrano, Davide Aramini, la cui bravura fa eco in Valle e non solo.

“Il Borgo di Conscenti vi dà appuntamento, quindi, a venerdì 20 agosto per una serata all’insegna della buona musica, delle eccellenze culinarie a cura dei nostri ristoratori e della solidarietà a favore della sezione di Ne della Croce Verde Chiavarese: con un contributo volontario, anche piccolo, ma fatto col cuore, si può sostenere un servizio fondamentale per la nostra Valle e, questo lungo periodo di pandemia, ha testimoniato ancora di più quanto l’operato dei nostri volontari sia essenziale per il nostro territorio”- questa la nota conclusiva dell’Assessore alla Cultura di Ne, Maria Stella Mignone.