'Santa': aspettando il G20, venerdì Lella Costa a Villa Durazzo - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Spettacoli

‘Santa’: aspettando il G20, venerdì Lella Costa a Villa Durazzo

Aspettando il G20. A Villa Durazzo sempre alle 21: mercoledì 18 "Vita nei boschi", con Pino Petruzzelli; la sera successiva l'attrice Lorenza Zambon e il polistrumentista Marco Remondini. Venerdì 20 è la volta di Lella Costa

Lella Costa
Lella Costa

Dal Comune di Santa Margherita Ligure

L’avvicinamento al G20 Conference on women’s empowerment, di giovedì 26 agosto a Santa Margherita Ligure, entra nella fase più artistica, che fa seguito agli incontri-dialogo che si sono tenuti nelle scorse settimane tra Silvia Salis (vicepresidente vicario del Coni) e Ilaria Cavo (Assessore regionale), Mariasole Bianco (fondatrice e presidente della onlus Worldrise) e il Sindaco Paolo Donadoni, Donatella Bianchi (presidente di Wwf Italia) e Giovanna Tiscornia (amministratore delegato del Villaggio del Ragazzo), Fernanda Gallo Freschi (Director 2020-2022 Zonta International) e Patricia Mayorga (giornalista cilena).

È ora la volta degli spettacoli e dei monologhi teatrali. Mercoledì 18 e giovedì 19 agosto, sempre alle 21, nella cornice di Villa Durazzo, XXI edizione del festival Tigullio a Teatro con la direzione artistica di Pino Petruzzelli, che quest’anno ha come claim “In natura” e comprende due spettacoli. Ad aprire la rassegna, mercoledì, è “Vita nei boschi”, che l’attore e regista Pino Petruzzelli ha adattato dal celebre e bellissimo libro di Henry David Thoreau “Walden ovvero vita nei boschi”. La sera successiva, giovedì, “La montagna vivente” con l’attrice Lorenza Zambon e il polistrumentista Marco Remondini, tratto dall’omonimo libro della scozzese Nan Sheperd.

Venerdì 20 agosto, sempre alle 21 a Villa Durazzo, l’attrice, scrittrice e doppiatrice Lella Costa, nota al grande pubblico per i suoi monologhi teatrali, presenterà “Intelletto d’amor-Dante e le sue donne”. Sabato 21 agosto, alle 21 all’anfiteatro Bindi dei giardini a mare di piazza Martiri della Libertà, “Sei donne che hanno cambiato il mondo”, monologo di Gabriella Greison, figura estremamente poliedrica essendo fisica nucleare, scrittrice, giornalista, drammaturga e attrice teatrale, in collaborazione con il settimanale on line Piazza Levante.

Venerdì 20 agosto verrà inoltre inaugurata, al primo piano di Villa Durazzo, nel salone degli stucchi, per proseguire sino martedì 31, la mostra fotografica “Smile, Please”, 20 ritratti di attrici, realizzati dal celebre fotografo delle dive Elio Luxardo (appartenente ai Luxardo originari di Santa Margherita Ligure).

L’inaugurazione di venerdì 20 alle ore 11 avverrà con una conferenza pubblica di Roberto Mutti, curatore di mostre, giornalista, storico e critico della fotografia e docente presso l’Accademia del Teatro alla Scala e l’Istituto Italiano di Fotografia di Milano, curatore dell’archivio della Fondazione 3M. L’ingresso alla conferenza è libero con prenotazione telefonica allo 0185 472637, mentre la mostra sarà visitabile in orario di apertura e con il biglietto di ingresso a Villa Durazzo (chiusa martedì 24 e mercoledì 25 agosto).

Si ricorda che per la partecipazione agli eventi è sempre necessario esibire il Green Pass. Per info e prenotazioni di ogni singolo evento www.livesanta.it.