Kallon evita i supplementari e porta il Genoa ai sedicesimi: Perugia ko - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Turno passato

Kallon evita i supplementari e porta il Genoa ai sedicesimi: Perugia ko

Al Ferraris finisce 3-2 con i rossoblu di Ballardini sotto di 2-0 dopo dieci minuti.

Stadio Luigi Ferraris

Genoa: Marchetti, Criscito, Biraschi, Vanheusden, Sabelli, Sturaro, Badelj, Hernani, Cambiaso, Ekuban, Bianchi. All. Ballardini

Perugia: Chichizola, Carretta, Burrai, Murano, Dell’Orco, Vanbaleghem, Curado, Falzerano, Kouan, Sgarbi, Lisi. All. Alvini.

E’ il giovane Kallon con un gol all’87’ a trascinare il Genoa ai sedicesimi di finale: i rossoblu battono 3-2 il Perugia r attendono la vincente tra Salernitana e Reggina.

Per il grifone, ancora un cantiere aperto, come tutte le squadre l’inizio è choc. Sono gli umbri ad andare in gol al 2′ con Carretta (autore del gol qualificazione contro il Sudtirol), bravo a sfruttare una respinta di Marchetti su colpo di testa di Dell’Orco. Il Genoa non reagisce e al 10′ va sotto di due gol: stavolta è Lisi bravo ad anticipare il suo avversario e a infilare Marchetti. Al 26′ la reazione è nei piedi di Criscito che prende un calcio di rigore su una punizione ribattuta di braccio da Burrai. Sul dischetto va proprio il capitano che infila Chichizola per il 2-1. Il Perugia c’è ma al 40′ resta in dieci per l’espulsione di Curado. L’inferiorità numerica carica il Genoa che con Hernani trova il 2-2 grazie a una indecisione di Chichizola.

Nella ripresa le emozioni sono tutte nel finale: all’86’ Badelj impegna Chichizola e poi un minuto dopo Kallon infila il pallone all’angolino per il gol qualificazione. Nel recupero Vano di testa cerca la conclusione ma il pallone termina fuori. Si chiude qui al Ferraris e per il Genoa la stagione inizia nei migliori dei modi. Sabato si fa sul serio anche in campionato in casa dell’Inter in emergenza attacco dopo gli infortuni di Sanchez e Lautaro Martinez.