Lavagna: "Diga Perfigli e inizio lavori, i corresponsabili" - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Piana dell'entella

Lavagna: “Diga Perfigli e inizio lavori, i corresponsabili”

Federico cardelli, un privato tra i più attenti e documentati oppositori alla diga Perfigli, richiama alle loro responsabilità i membri della maggioranza di Lavagna

spianata entella

Da Federico Cardelli , coofondatore “Giù le mani dal fiume Entella

Se siete a corto di argomenti tecnici a supporto della revoca dell’atto che vi ho trasmesso ieri (assenso del comune al primo lotto), sono in grado di fornirvi 62 (sessantadue) pagine di relazione tecnica totalmente inedita, con disamina completa degli errori nel progetto e nelle sue premesse. Petite et dabitur vobis.

Se invece preferite ignorare questa comunicazione e andare a farvi stamattina un’altra passerella lungo il cantiere, ci rivedremo fra tre anni, a scempio ultimato, alle prossime elezioni comunali.

Il 11/08/2021 14:28, Federico Cardelli ha scritto:

P.S. L’assenso dato dal Comune al primo lotto è questo

Il 11/08/2021 00:00, Federico Cardelli ha scritto:

Cari consiglieri di maggioranza, se ancora non l’avete vista, vi trasmetto nota della regione indirizzata al comune di Lavagna venerdì scorso.

Sono mesi che provo a spiegare che ritirare l’accordo di programma sul secondo lotto non serve a fermare il primo – cosa che avreste anche potuto capir da soli, ma pazienza, mi capita spesso di spiegare che il sole è caldo e l’acqua è bagnata.

Ora che ve lo mette nero su bianco la regione, e che è arrivato uno scavatore cingolato da 200 quintali, e che stanno spianando e cintando le aree di cantiere sugli orti, mi auguro che il vostro sindaco si darà una sveglia.

Ma deve darsela velocemente, perché, ribadisco se non vi fosse chiaro, qui stanno già spianando e scavando.

E’ vero che ci sono ricorsi, esposti e quant’altro, ma ai funzionari provinciali penso che glie ne freghi assai, che tanto, per tutto ciò che non è penale, sono assicurati. Anzi, ne sono abbastanza convinto che glie ne freghi assai, visto che – magari non avete capito bene – hanno iniziato i lavori.

Se il vostro sindaco non si dà una sveglia in tempi ragionevoli (=pochissimi giorni), e se voi sperate di fare un secondo mandato (mentre lui, a quanto ho inteso, non intende ricandidarsi), non mi resta che rinnovarvi il consiglio che già vi ho dato a suo tempo: mollate questa maggioranza. Prima possibile, perché a giorni sarete irrevocabilmente corresponsabili dello scempio sull’Entella.
A disposizione, cordiali saluti