Rapallo: si accendono i lumini dei desideri - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Iniziativa

Rapallo: si accendono i lumini dei desideri

Due serate dedicate ai lumini dei desideri

Rapallo i lumini dei desideri

Dall’ufficio stampa del Comune di Rapallo

Affidare al mare i nostri desideri più reconditi nella speranza che si realizzino. Sarà possibile farlo a Rapallo i prossimi 14 agosto e 8 settembre.

Quest’anno tra le iniziative di Hello Rapallo spiccano due serate dedicate ai lumini dei desideri. Un evento che vede protagonisti i cittadini grazie alla collaborazione di alcune associazioni del territorio, il circolo pescatori dilettanti rapallesi e la guardia medica pediatrica.

Sono 14 i punti di raccolta presso i quali è possibile affidare il proprio desiderio facendo contestualmente un’offerta (libera) che andrà a favore della guardia medica pediatrica: 

  • Iat sul Lungomare

  • Panificio Schenone

  • Pasticceria Canepa

  • Caffè Caravaggio

  • Caffè delle Donne

  • Croce Bianca Rapallese

  • Parrucchiere Dada Professional di Via Magenta

  • Farmacia Comunale Sant’Anna

  • Bagni Porticciolo

  • Bagni Lido

  • Bagni Molo

  • Bagni Ariston

  • Bagni Tigullio

  • Bagni Vittoria

Al circolo pescatori sarà affidato il compito di consegnare i lumini biodegradabili al mare che diventeranno un tappeto di stelle a illuminare il golfo di Rapallo.

“In quest’anno particolarmente difficile abbiamo voluto dedicare due serate alla speranza e ripartenza – commenta l’assessore al turismo Elisabetta Lai – questo tipo di evento, ha sempre avuto ottimo riscontro sia nelle tradizionali festività di luglio sia durante il concerto tributo ad Ennio Morricone “Mission” dello scorso anno. Al grande impatto scenografico si unisce uno scopo benefico in favore di una preziosa realtà della nostra Città. Ringrazio di cuore il presidente Riccardo Repetto insieme a  tutto il circolo pescatori, la guardia medica pediatrica e gli esercizi commerciali che hanno accolto l’iniziativa. Confido nella generosità dei nostri concittadini e degli ospiti”.