Datteri e grattacieli il 13 agosto con Pino Petruzzelli - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Venerdì 13 agosto

Datteri e grattacieli il 13 agosto con Pino Petruzzelli

Una storia bellissima e profonda sulle migrazioni.

Pino Petruzzelli

Per Sea Stories Festival venerdì 13 agosto alle 21.30 arriva all’Isola delle Chiatte Datteri e Grattacieli di Pino Petruzzelli, una storia bellissima e profonda sulle migrazioni. L’artista accompagna il pubblico attraverso il Mediterraneo, con gli occhi di chi ha osservato in prima persona la storia infinita, quella fatta di incontri e scontri, vittorie e sconfitte, onestà e piraterie, arrivi e partenze, alla ricerca della sopravvivenza. Un destino duro che ogni giorno fa sudare e penare, obbliga a lasciare la propria terra per dare concretezza alla speranza. Viaggiando tra le sponde del Mediterraneo ha incrociato Pasquale, maestro d’ascia di Lampedusa, che un mattino, da uno scoglio che domina il mare, ha visto l’acqua che toglie vita. “In silenzio venne calata a terra la rete. In mezzo ai pesci che ancora si muovevano, c’era il corpo di quell’uomo. A mala pena si capì che era appartenuto a un africano. Chissà da quanti giorni era in mare.”

A Casablanca Petruzzelli ha incontrato la storia degli italiani partiti dalla Sicilia negli anni ’30 che con un biglietto per l’America si ritrovarono sulle coste marocchine. Datteri e non grattacieli. In questo deserto di umanità, in questa terra desolata, in questi fallimenti, però, ritrovare il senso della vita e ripartire, è possibile. Anzi, è d’obbligo. Le parole di Pino Petruzzelli si fanno così profonda riflessione su una guerra tra poveri che continua a mietere vittime. Ma la cultura ha l’obbligo di contribuire a creare voglia di vita in ognuno di noi ed è per questo che la serata prende il via con un pensiero del grande regista Andrej Tarkovskij: “C’era una volta un uomo, passo dopo passo, secchio dopo secchio portava l’acqua sulla montagna e innaffiava l’albero secco, credendo senza il minimo dubbio nella necessità di ciò che faceva, e perciò assistette al miracolo: una mattina i rami dell’albero si rianimarono e si coprirono di foglie verdi. Ma questo è forse un miracolo? E’ soltanto la verità.”

Biglietti: 15 Euro www.happyticket.it

Info e partner di EstateSpettacolo 2021