Zoagli: "Io costretto a querelare il sindaco" - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Iniziativa di solari

Zoagli: “Io costretto a querelare il sindaco”

solari querela il sindaco
Gian Giacomo Solari

Da Gian Giacomo Solari, capogruppo consiliare “Zoagli nel cuore” riceviamo e pubblichiamo, per diritto di cronaca e pronti a pubblicare eventuali interventi sull’argomento

Sul periodico Il “Nuovo Levante” del 30.4.2021 in merito ad un manifesto affisso a Zoagli dal gruppo consiliare “Zoagli nel cuore”, il Sindaco tra l’altro dichiarava: “L’unica proposta che emerge dall’opposizione che penso sia una pressione a vendere da parte di qualche amico, riguarda gli appartamenti“, nel ritenere da parte nostra questa frase offensiva abbiamo consegnato al Sindaco una raccomandata a mano in data 12.5.2021, con la quale chiedevamo entro 10 giorni o i nomi e cognomi degli amici o una smentita a mezzo stampa, silenzio assoluto.

In data 27.5.21 presentavamo un’interpellanza che veniva discussa nel Consiglio Comunale del 28.6.21, anche in questa circostanza il Sindaco non smentiva.

A questo punto per tutelare la mia onorabilità in qualità di Capogruppo di “Zoagli nel Cuore“ e del gruppo stesso, visto le due opportunità date al Sindaco per la smentita, non mi rimaneva altra scelta che presentare querela nei confronti del Sindaco, presentata in data 25.7.2021 alla stazione dei Carabinieri di Zoagli.

Sono molto turbato di questo, in quanto in 25anni di politica tra diretta e indiretta è la prima volta che arrivo a tanto, ma in questo caso ci sono stato costretto.