Parco Portofino: sabato decisione epocale con Cingolani, Toti e sindaci - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Ambiente

Parco Portofino: sabato decisione epocale con Cingolani, Toti e sindaci

Sabato finiscono i bla bla e la parola passa al ministro Roberto Cinfgolani, al presidente Giovanni Toti e ai sindaci

Confini parco portofino

Parco di Portofino. Proseguono le proposte che ormai si ripetono. Sabato alle 11 vertice in Prefettura a Genova dei sindaci dei Comuni interessati, del presidente della Regione Giovanni Toti col ministro Roberto Cingolani (che conosce la zona) per definire i futuri confini. sarà una decisione in ogni caso epocale

1. Sul tavolo la proposta del ministro. Oltre Camogli, Portofino e Santa Margherita Ligure intende estendere i confini fino ai territori di Recco, Avegno, Tribogna, Cicagna, Coreglia, Rapallo, Zoagli e Chiavari.

2. Poi c’è la proposta rispolverata giorni fa (pubblicata da Levante News) di Donatella Bianchi, presidente del Parco delle Cinque Terre e del Wwf, tesi abbracciata anche da Toti e condivisa da molti cittadini e da alcuni sindaci di unificare sotto l’etichetta “nazionale” sia parco regionale e area marina protetta.

3. Terza proposta: inserire nel parco zone esterne di particolare pregio da tutelare (con possibili finanziamenti ai Comuni): la collina delle Grazie fino a Preli; la foce dell’Entella col suo parco fluviale naturale; i monti lungo la strada “tavianea”, già fortemente vincolati, compresi tra Calcinara di Uscio e il monte Fascie; l’area del santuario di Montallegro.