Bonassola: "Kanu", magia africana tra presente e futuro - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Teatro

Bonassola: “Kanu”, magia africana tra presente e futuro

La trasposizione teatrale di un racconto africano

Dall’ufficio stampa del Festival “Nuove Terre”

Venerdì 6 agosto ore 21.30 / Piazza Bertamino – Bonassola  (Ingresso libero)

Kanu

Picooli idilli

con Bintou Ouattara

accompagnamento musicale di Kady Coulibaly e Souleymane Diabate

regia Filippo Ughi

Kanu (“amore” in lingua bambarà) è la trasposizione teatrale di un racconto africano, di un immaginario simbolico e di una sensibilità poetica legata a una cultura antica e misteriosa, dove il destino dell’uomo si compie in simbiosi con le forze della natura e il potere occulto della parola. Una cultura spesso ignorata che bussa alle nostre porte con la sua straripante vitalità, la sua voglia di raccontarsi, il suo orgoglio e la sua eleganza.

Una vecchia, un vitello, un segreto, un re, una ragazza, un mercante, una magia, una regina e una famiglia troppo numerosa; l’amore, gli antenati, grasso di toro, viaggi, tabù, gioielli ashanti, marabutti, indovini, ippopotami e coccodrilli raccontati con tratti di fine umorismo e paradossale comicità da un gruppo di griot del Burkina Faso al suono di gangan, bara e calebasse. La leggenda della nascita del fiume Niger procede al ritmo regolare e disteso della kora, il canto ci culla nell’attraversarlo, le anse e le svolte improvvise sonoincarnate da Bintou Ouattara con una narrazione sempre sorprendente e luminosa tipica dei cantastorie d’Africa.

Segue Notte con l’artista

La prenotazione è fortemente consigliata. I posti sono limitati.

Info

Officine Papage – 3714612350 prenotazioni@officinepapage.it
nuoveterre.officinepapage.it Pagina Facebook: Festival Nuove Terre

www.officinepapage.it

Magia africana tra presente e futuro al Festival Nuove Terre di Officine Papage con lo spettacolo musicale Kanu, una favola per adulti e bambini raccontata da Bintou Ouattara, attrice e danzatrice del Burkina Faso popolarissima nel mondo francofono per la sua partecipazione alla serie televiciva “Les Bobodiouf” e ormai molto amata anche in Italia.

Il progetto multietnico prodotto da Piccoli Idilli per la regia di Filippo Ughi è vincitore di In Box Verde 2019, che premia un teatro capace di confrontarsi con il pubblico del presente e con il potenziale pubblico del futuro.

 

 

Più informazioni