"Il Parco Nazionale di Portofino è un'opportunità, guai a farci scappare questa occasione" - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Confini

“Il Parco Nazionale di Portofino è un’opportunità, guai a farci scappare questa occasione”

Dal Circolo Pd Rapallo: "L’Ambiente è e rimane un punto importante del nostro programma"

Parco di Portofino

Ieri sera in Consiglio Comunale si è parlato del Parco e del possibile ingresso di Rapallo nella sua area.
Grazie al Ministro della Transizione Ecologica che ha imposto di dare seguito ad una sentenza del TAR per cui la Regione Liguria deve creare il Parco Nazionale del Monte di Portofino, estendendo i confini a 11 Comuni del comprensorio, includendo tra questi Rapallo.

Ci sono voluti 4 anni ma alla fine ci siamo arrivati. Vogliamo a tal proposito ringraziare la tenacia sia dei Partiti (come il nostro) che delle varie Associazioni e anche i singoli cittadini, che hanno contribuito a questo primo risultato. Purtroppo la discussione di ieri sera in Consiglio è andata come prevedevamo: ovvero questa Amministrazione non vuole il Parco!

Il nostro Consigliere Comunale Mauro Mele ha presentato una mozione a favore, che è stata puntualmente bocciata.
Noi siamo certi che il Parco si farà, ma la nostra preoccupazione è che Rapallo ne rimanga fuori! Sarebbe un errore tragico, soprattutto per il nostro futuro. Possibile che non si vedano le possibilità di lavoro, sviluppo, ricchezza, che il Parco nazionale porterebbe? Basta guardare vicino a noi, al Parco delle 5 Terre. Ma la nostra città vuole rimanere ferma, o meglio chi Amministra la città di Rapallo non vuole che cambi niente; vogliono, quello si, continuare a farsi ricordare solo per la “Rapallizzazione”. Vi è in loro la “paura” del cambiamento, non riescono a vedere il futuro per la nostra cittadina, la salvaguardia del territorio, l’aumento di posti di lavoro.

Noi del partito democratico non ci stiamo e cercheremo in tutti i modi ( democratici) di convincere, soprattutto la popolazione, le cittadine, i cittadini, del bisogno di questo cambiamento, per il futuro nostro e dei nostri giovani.
Non dobbiamo avere paura del cambiamento, non dobbiamo farci intimorire da chi sostiene che con il Parco non si potrà fare più niente. Il futuro è adesso non lasciamolo scappare. L’Ambiente è e rimane un punto importante del nostro programma.

Dal circolo Pd Rapallo