Genova Liguria Film Commission: il Premio Giannini alla Ignazio Messina - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Riconoscimenti

Genova Liguria Film Commission: il Premio Giannini alla Ignazio Messina

La Notte dell’Onda D’Oro e del primo Premio dedicato a Amadeo Peter Giannini

Genova Liguria Film Commission

Da Comunicazione Genova Liguria Film Commission

Si è tenuta ieri sera alle ore 21 la prima serata del Digital Fiction Festival 2021,edizione indimenticabile perché è stato consegnato da Cristina Bolla Presidente di GLFC e Presidente CSAPG a Ignazio Messina & C. S.p.A.  con le seguenti motivazioni:

Impresa genovese

che rappresenta la cultura del “fare impresa”,

con valori ed innovazione, in tutto il mondo

I 100 anni di storia per la Ignazio Messina & C.: avanti tutta dal 1921

Il primo premio ideato dal Centro Studi A.P. Giannini dedicato ad Amadeo Peter Giannini in collaborazione con la Camera di Commercio di Genova che hanno istituito una giuria d’esperti presieduta da Laura Gaggero (Assessore allo Sviluppo Economico e al Marketing Territoriale del Comune di Genova, e membro del CSAPG) e composta da Luigi Attanasio (Presidente della Camera di Commercio di Genova, e membro del CSAPG),Maurizio Caviglia (Segretario Generale della Camera di Commercio di Genova), Franco Senarega (Consigliere Città Metropolitana di Genova, e membro del CSAPG) e Claudia Oliva (Vice Presidente del CSAPG).

Amadeo Peter Giannini, ligure di origini, in California, fondò prima la Bank of Italy e poi la Bank of America.

Attraverso la sua banca diede slancio all’industria creativa e finanziò i grandi del Cinema: Walt Disney, Charlie Chaplin, Frank Capra e molti altri.

Per questo motivo la GLFC ed il Centro Studi Amadeo Peter Giannini, in collaborazione con la Camera di Commercio di Genova, hanno dato vita alla prima edizione del Premio Amadeo Peter Giannini  che a seguito di una giuria d’esperti hanno deciso di consegnarlo ad un’impresa che ha dato slancio alla Liguria in Italia e nel mondo, con la Vision di A.P. Giannini.

“Full steam ahead, between tradition and innovation – avanti tutta tra tradizione e innovazione”, questo è il motto che rappresenta la “Ignazio Messina & C.”, impresa che quest’anno compie 100 anni di attività.

La società si contraddistingue per un saper “fare impresa” con valori come innovazione, coraggio e rispetto, riconosciuti e consolidati a livello internazionale e per la capacità di gestire oltre 1000 dipendenti in tutto il mondo, a terra e sul mare, a bordo delle navi.  Un’impresa che ha saputo e sa espandersi e affrontare le sfide che il mercato dei traffici marittimi le ha presentato, garantendo e sviluppando da un secolo collegamenti tra il Mediterraneo, l’Africa Occidentale, il Nord Africa, l’Africa Orientale, il Sud Africa, il Medio Oriente ed il Subcontinente Indiano, in oltre 50 porti e in 40 diversi Paesi.

La flotta Messina si distingue per le navi di proprietà “ro-ro” portacontenitori, altamente specializzate, tutte battenti bandiera italiana e prevalentemente composte da equipaggi di nazionalità italiana, all’avanguardia per tecnologia e rispetto dell’ambiente, affiancate da altre navi a noleggio.

La società dispone inoltre di una organizzazione di logistica terrestre, grazie a un sistema logistico integrato di trasporto ferroviario e su gomma coordinato dai propri Terminal Intermodali; con l’IMT – Intermodal Marine Terminal – il Gruppo gestisce poi direttamente l’attività terminalistica all’interno del Porto di Genova, offrendo servizi a compagnie di navigazione sul mercato.

La corporate governance di Ignazio Messina & C. ha come valori fondanti l’etica, la responsabilità sociale e la sostenibilità ambientale.

Partendo da scelte sostenibili innovative, per essere sempre all’avanguardia nel business e agire con responsabilità, prevenire gli impatti sull’ambiente ed i pericoli per la salute e garantire la sicurezza di chiunque lavori, l’impresa propone oggi un servizio di qualità, affidabile, efficace, affrontando la sfida del miglioramento continuo delle prestazioni e dell’innovazione.

Allo stesso tempo la filosofia aziendale conduce verso i valori dello sport, da sempre nel cuore del gruppo armatoriale, come il tennis, in primo luogo con l’affermato “AON Open Challenger – Memorial Giorgio Messina”, torneo ormai ai vertici del panorama mondiale nella sua categoria, portando a battersi sui campi genovesi grandi campioni nazionali ed internazionali. E ancora, con la Scuola Tennis intitolata alla memoria di Giorgio Messina promuove la pratica quotidiana di questo sport tra i giovanissimi.

Anche le azioni volte al sociale, grazie allo sport, diventano strumento di raccolta fondi per la ricerca scientifica, come la “International Shipping Pro-Am” di golf, di cui la “Ignazio Messina & C.” è promotore e sponsor, manifestazione che ha permesso fino ad oggi la raccolta fondi destinati alla Fondazione Malattie Renali del Bambino presso l’Istituto Gaslini di Genova. Storico è anche il sostegno della società alla Onlus “Il Porto dei piccoli”, che fornisce supporto ai bambini e alle famiglie che vivono l’esperienza della malattia attraverso attività ispirate al mare e al porto.

Collaborazione nelle riprese della fiction Blanca: nuova serie televisiva di Lux Vide per RaiUno

Dai valori motivanti della leadership perseguiti dal Gruppo Messina si approda all’esperienza umana innovativa di trasformare gli spazi del lavoro, come il terminal “Intermodal Marine”, in un set cinematografico per la serie Rai Blanca, così da far provare all’interno della vita del terminal, l’emozione motivante di essere su un set di fiction, con la condivisione di tempi e spazi tra i due mondi: il porto ed il cinema.

La società ha collaborato alle riprese della serie televisiva Blanca, nuova fiction di Lux Vide per RaiUno, a bordo della “Jolly Cristallo”, attraccata all’Intermodal Marine Terminal.

Questa produzione, che ha come scenario la nostra città ed il nostro porto, sancisce la vocazione della Liguria e di Genova a diventare sempre più “Terra da Fiction”, brand lanciato da Genova Liguria Film Commission per rilanciare il settore dell’audiovisivo in Liguria.

L’impegno della società genovese ha consentito di adattare le tempistiche del terminal al tempo della produzione audiovisiva, consentendo, non solo di realizzare la fiction ma di creare un’esperienza entusiasmante nel terminal: fra il personale, i collaboratori del porto e le navi.

Tale strategia attesta una gestione delle risorse umane particolarmente coinvolgente nell’ottica della creazione di uno spirito di squadra,  che si riallaccia ai valori tradizionali che emergono dalla storia della società e si innesta sui processi di innovazione, sicurezza e competitività richiesti dal mercato attuale, veicolando una vision lungimirante e la capacità di saper cogliere le opportunità per valorizzare e portare la città di Genova ovunque, con ogni mezzo, anche l’audiovisivo ed il digitale.

Nel corso della serata, condotta da Alessandro Campanile, sono consegnati i Premi L’Onda D’Oro a:

Come Migliore attrice a Giorgia Wurth

Come Associazione di Produttori a Associazioni di Produttori Esecutivi A.P.E. Presidente Marco Valerio Pugini

Come Casa di Produzione a Solaria Film, Presidente Emanuele Nespeca

Premio Speciale L’Onda D’Oro a riccardo Tozzi, Presidente di Cattleya

Premio Speciale Digital Fiction Festival a Daniele Carnacina

Durante la giornata si sono tenuti, presso Villa Durazzo Bombrini i seguenti incontri:

Alle ore 15.00 “Il Cinema e la Superba, storia di un oggetto misterioso”.

Discussione intorno alla nascita del Centro Studi Cinema a Genova

Ha condotto Maurizio Gregorini, Cultural City Manager del Comune di Genova

Interventi di Marco Salotti, Docente Universitario di Storia del Cinema, Andrej Bosco, critico cinematografico, Massimo Lechi, critico cinematografico e teatrale e Giovanni Robbiano, Sceneggiatore e rappresentante di CNA Liguria.

Alle 16.30 “Il Set di Qualità”. Come sono cambiate le produzioni in Liguria.

Ha introdotto Cristina Bolla, Presidente di GLFC e CSAPG

Interventi di Franco Senarega, Consigliere Delegato di Città Metropolitana Genova

“Un Set di Qualità: vivere e abitare nel settore metropolitano di Genova”

Paolo Sinisi, Direttore Città Metropolitana Genova

Fancesco Caso, Dirigente Regione Liguria

Walter Siccardi, Stuntman

Giorgio Biavati, Attore

Roberto Lo Crasto, responsabile Produzioni Genova Liguria Film Commission

Ha moderato: Carolina Mancini, redattrice di Cinema&Video International

Alle 18.00 Gli Studios e la lunga serialità.

Uno strumento per lo sviluppo economico ed il marketing territoriale

Incontro con

Andrea Benveduti, Assessore Sviluppo Economico, Regione Liguria

Paolo Corsigli, Membro Giunta Camera di Commercio Genova

Laura Gaggero, Assessore A Sviluppo Economico e Marketing territoriale, Comune di Genova

Daniele Carnacina, Show runner ed esperto realizzazione Studios del Canavese e Roma

Riccardo Tozzi, Presidente Casa di Produzione Cattleya

Emanuele Nespeca, Presidente Casa di Produzione Solaria Film

Cristina Bolla, Presidente di Genova Liguria Film Commission e CSAPG

Ha moderato: Carolina Mancini, redattrice di Cinema&Video International

Il fine settimana della rassegna prosegue poi sabato 31 luglio con la conduzione dell’attrice Giorgia Wurth e i vari premi alla carriera, al miglior attore, alla regia, alla produzione di Serie TV alla produzione di qualità,alle produzioni Made in Liguria e al premio Digital Fiction Festival.

Organizza Genova Liguria Film Commission,

Tutti gli spettacoli avverranno nel rispetto delle norme COVID.

Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito con prenotazione del posto a sedere. Inizio ore 21.00.

Infine, nella Sala 1 di Villa Bombrini dalle 15 alle 20.30 Proiezione  dei progetti realizzati con il contributo del Bando per l’Audiovisivo POR FESR 2014-2020 e nella Sala 2 di Villa

Si ringrazia Confartigianato Liguria
per gli abiti di scena delle aziende: Les Couturières de Portofino – Portofino, Liapull – Genova, Atelier Maria Pia G. – Arenzano

Per gli acconciatori e truccatori, coordinati da Pino Graci, Di Marco Maria, Caterisano Sara, Palmiere Katia, Graci Giuseppe, La Manna Isabella e Loris Irene.

Official Partners della manifestazione sono: Macciò, Grondona, Bocchia Caffè, Genovarent e l’Associazione Sintesi.